Vernio

Al Meucci in scena la commedia brillante “Grazie Nonno”

Dal blog di fabriziaprota

Sabato 17 novembre alle 21.15 sul palco gli attori della compagnia Teatro Instabile Arnaldo Gualtieri di Montepiano. Protagonista dello spettacolo in vernacolo il vecchio ciabattino Radames, con la passione del gioco e delle donne

La compagnia Teatro Instabile Arnaldo Gualtieri di Montepiano in scena

ERNIO. Il vernacolo è di scena all’ex Meucci di Mercatale di Vernio. Sabato 17 novembre, alle 21.15, nella sala delle capriate dello spazio polivalente, è in programma la commedia brillante “Grazie Nonno”, scritta da Luciano Baroni e messa in scena dalla compagnia Teatro Instabile Arnaldo Gualtieri di Montepiano. Lo spettacolo è organizzato dalla Pro Loco di Montepiano con il patrocinio del Comune di Vernio.

Questo l’intreccio che dà il via alla commedia: il nonno Radames, ciabattino burlone con la passione per il gioco e le donne, la nuora Giulia e i tre nipoti Gaetano, Tosca e Aida non passano tempi facili dopo la morte del babbo. La loro situazione però potrebbe risolversi se la bella Tosca accettasse la proposta di matrimonio del ricco fattore Cecco. Peccato però che sia innamorata del giovane Armand.

Gli interpreti dello spettacolo sono: Luigi Bartoloni, Sabina Gardi, Claudia Morganti, Francesco Cangioli, Marta Storai, Giulio Storai, Gianluca Scatizzi, Marco Saccardi, Gabriele Ori, Daniela Matteucci, Tommaso Del Guasta, Sara Rescazzi (suggeritrice). La compagnia, nata nel 2016 in seno alla Pro Loco di Montepiano, conta 25 appassionati, tra attori, addetti alla scenografia ed ai costumi e mette in scena commedie tradizionali del repertorio in vernacolo fiorentino. Per informazioni, info@prolocomontepiano.com.