Vernio

Al via “Dolce Vernio”: tre giorni dedicati al miele e al mondo delle api

Dal blog di fabriziaprota

Da venerdì 19 a domenica 21 ottobre in programma eventi, laboratori per grandi e piccoli, dimostrazioni, la gita del miele, un convegno, la mostra mercato e il concorso per il miglior miele toscano del 2018. Torna anche il contest social delle vetrine “in giallo”. Il programma completo

La vetrina dell'edizione 2017 del contest "Vernio si tinge di giallo", realizzata dal negozio "Sapori di Calabria"

VERNIO. Torna a Vernio la tre giorni a tutta dolcezza dedicata al miele e al mondo delle api. Dal 19 al 21 ottobre è in programma infatti l’edizione 2018 di “Dolce Vernio”, la manifestazione promossa dall’assessorato al Turismo del Comune di Vernio e organizzata in collaborazione con ARPAT (Associazione regionale produttori apistici della Toscana).

Oltre al tradizionale concorso e alla mostra mercato, il calendario di quest’anno propone numerosi eventi: formazione, laboratori, una gita del miele, mostre e il giardino delle api, oltre al contest social delle vetrine in giallo, alla scuola di cucina e ad altre novità.

Già pronti i mieli in concorso, che quest’anno sono 86, suddivisi tra castagno, millefiori, acacia e mieli vari, tutti provenienti come sempre da tutte le province toscane (40 provenienti dalla provincia di Prato, circa 20 da quella di Firenze, il resto da Pistoia, Lucca, Pisa, Livorno e Arezzo in ordine decrescente). I primi 3 classificati di ogni categoria saranno premiati domenica 21 ottobre alle 12 all’ex Meucci.

«La Toscana è una terra di apicoltori e i numeri del concorso e della mostra mercato, una delle vetrine regionali più importanti, lo dimostrano – spiegano il sindaco di Vernio Giovanni Morganti e il vicesindaco Francesca Bolognesi, anima organizzatrice dell’evento –. I mieli che verranno giudicati saranno testimoni dell’eccellenza del prodotto. Come sempre abbiamo lavorato molto su programma, che offre eventi per tutti i gusti: dalla scuola di cucina a quella per fare il sapone, dai laboratori per i bambini alla formazione aperta anche al pubblico».

“Dolce Vernio” seleziona i migliori mieli tipici di produzione regionale della Toscana allo scopo di incentivare la produzione di qualità, promuovere il consumo presso il grande pubblico e diffondere la cultura del miele locale tipico.

Ecco il programma completo della manifestazione:

Il concorso e la mostra mercato domenica 21 ottobre, alle 12, nella sala superiore dell’ex Meucci  i primi 3 classificati del concorso per i mieli toscani saranno premiati con oggetti utili all’attività di apicoltore.

Sempre domenica 21 ottobre, dalle 10 in poi, al piano inferiore dell’ex Meucci si terrà la mostra mercato, con i banchi di prodotti alimentari, design e oggetti d’arredo, ceramiche e terrecotte, lavorazioni in legno e in genere artigianali.

“Vernio si tinge di giallo” dal 15 al 21 ottobre si terrà il contest social a cura del comitato Vivere Vernio: i commercianti di Mercatale e San Quirico aderenti all’iniziativa allestiscono le vetrine a tema, che i cittadini dovranno votare entro sabato 20 ottobre con un “mi piace” sulla pagina Facebook di Vivere Vernio. Quella che avrà raccolto più preferenze sarà premiata domenica 21 ottobre, alle 12, all’ex Meucci.

La mostra “Fra pittura, scultura e poesia” sabato 20 e domenica 21 ottobre all’ex Meucci le opere di Paolo Tommasi saranno esposte nella sala superiore e nella sala delle Capriate. Pittore, scultore e poeta, Tommasi ha lavorato nel tessile, ma ha intensificato l’attività artistica, cominciata negli anni ’70, con la pensione. L’inaugurazione della mostra è prevista sabato 20 alle ore 9.

Laboratorio “Dolce sapone”venerdì 19 ottobre, alle 21, all’ex Meucci, in programma il laboratorio con Letizia Bolognesi, erborista. I partecipanti impareranno a fare il sapone con il metodo a freddo: norme di sicurezza, materiali e metodi, dimostrazione pratica della realizzazione di un sapone artigianale con cera d’api e miele. Ad ogni partecipante verrà consegnata la ricetta oggetto della lezione e un pezzo di sapone già stagionato. Durata 2 ore circa, costo 10 euro. Prenotazione obbligatoria a erbediletizia@gmail.com oppure 0574 067113.

Convegno di formazione Arpatsabato 20 ottobre alle 10 all’ex Meucci giornata formativa per apicoltori a cura di Giovanni Guido. Partecipazione gratuita e aperta a tutti, mattina e pomeriggio con pausa pranzo. Richiesta la prenotazione per il pranzo allo 055 6533039 oppure info@arpat.info.

“A scuola di cucina con le forchette”, laboratoriosabato 20 ottobre, alle 21, al Meucci. I partecipanti impareranno ad utilizzare il miele in cucina con dimostrazioni dal vivo di ricette salate e dolci. A cura dell’associazione Di Forchetta in Forchetta. Durata 2 ore circa, costo 4 euro. Prenotazione obbligatoria entro il 18 ottobre a info@diforchettainforchetta.it.

Mostra “Piccolo giardino delle api” domenica 21 ottobre alle 10.15 all’ex Meucci inaugurazione della mostra documentale dei lavori realizzati nell’ambito dei laboratori didattici degli studenti dell’Istituto Pertini. A cura dell’associazione Giove Pennino.

Laboratorio “Bee-Made”domenica 21 ottobre alle 10.30 all’ex Meucci, laboratorio a cura dell’associazione Momo per famiglie con ragazzi dai 7 ai 12 anni. I partecipanti osserveranno insieme le api, piccoli e laboriosi insetti, attraverso una speciale attività al museo MuMat con giochi, interazioni e riflessioni. Si lasceranno ispirare dal genio creativo delle api e useranno i loro prodotti come risorse per trasformarsi in artisti. Durata 1 ora e mezzo circa, partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria entro il 18 ottobre a edu.museomumat@gmail.com oppure 340 4091800

Gita del miele domenica 21 ottobre ore 11. Arrivo delle macchine d’epoca al parcheggio di piazza Donatori del Sangue e sosta delle autovetture fino alle ore 12. A cura di Pro Loco di Cavarzano e Club Ruoteclassiche Prato.

 

Per informazioni, Ufficio CULTS Turismo Cultura e Sport 0574 931065/66/67 – eventi@bisenzio.it.