Vaiano

Veicoli elettrici, Estra inaugura le prime due stazioni di ricarica della vallata

Dal blog di fabriziaprota

Sono a Vaiano, in piazza del Comune e piazza Donatori di sangue. In arrivo una terza anche a La Briglia. Fino al 31 marzo rifornimento gratuito con l’app. E il sindaco Bosi annuncia: «In arrivo a Vaiano anche carpooling e carsharing»

Il direttore generale di Estra Abati (a sinistra) e il sindaco di Vaiano Bosi inaugurano la colonnina di ricarica in piazza del Comune

VAIANO. Anche in Valbisenzio da adesso è possibile ricaricare la propria macchina elettrica. Sono state infatti inaugurate venerdì 18 gennaio a Vaiano due colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Installate da Estra, sono le prime della vallata e sono attive in piazza del Comune e in piazza Donatori di sangue (vicino al fontanello). Una terza colonnina sarà inoltre attivata nelle prossime settimane a La Briglia, in piazza Mazzini.

«È un ulteriore tassello di un progetto cominciato da due anni – spiega il direttore generale di Estra Paolo Abati –, che ha l’obiettivo di portare almeno una colonnina di ricarica in ognuno dei Comuni soci di Estra. A Vaiano abbiamo scelto di posizionarne tre per metterle al servizio di tutta la vallata e di chi transita su una strada di grande viabilità e una direttrice di traffico importante che è la 325».

Le colonnine vaianesi vanno ad aggiungersi alle altre 5 targate Estra presenti a Prato – in viale Galilei, in Piazza Macelli, nel parcheggio di via Arcivescovo Martini e in piazza Mercatale – e alle 13 in totale installate dall’azienda in Toscana. Ma Estra fa sapere che nel biennio 2019/2020 molte altre sono in arrivo sul suo territorio di riferimento (oltre a Prato, anche Arezzo e Siena e, da poco, Ancona). «La diffusione delle colonnine è fondamentale se si vuole che si sviluppi una mobilità su ruote sostenibile» spiega Abati.

Le colonnine di ricarica sono attive 24 ore su 24 e sono dotate ciascuna di 2 prese a 22 chilowatt (per la ricarica accelerata). Fino al 31 marzo fare il pieno sarà gratuito (in tutte le stazioni di ricarica Estra, non solo quelle vaianesi. Dopodiché il pagamento avverrà con carta di credito). Per utilizzarle è necessario scaricare l’app “e-ricaricati” (tutte le colonnine sono dotate di un hot spot wi-fi), registrarsi e scansionare con il proprio smartphone il codice QR presente sulla colonnina. Così il dispositivo si sblocca e si può procedere con la ricarica.

«Ringraziamo Estra per aver scelto il nostro Comune per questa sperimentazione – commenta il sindaco Primo Bosi –. È un tassello del Pums (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile ndr) che va nella direzione di sviluppare una mobilità in vallata da e verso Prato che abbia caratteri di sostenibilità. Sulla sr 325 transitano infatti più di 20mila veicoli al giorno ed è chiaro quindi che bisogna cambiare qualcosa nel modo di spostarsi, per salvaguardare l’ambiente». A questo proposito il sindaco annuncia anche il prossimo arrivo a Vaiano di soluzioni di carpooling e carsharing (magari con auto elettriche). «Siamo già in contatto con una società che si occupa proprio di questo a Firenze – rivela –. L’obiettivo è dare ai vaianesi un parco macchine per muoversi con facilità e nel rispetto dell’ambiente».