Vaiano

Giornata degli alberi, 1.500 nuove piante a Vaiano

Dal blog di fabriziaprota

Le querce saranno piantate nelle aree di Montecassigoli e La Costa a Schignano per il rimboschimento. Le operazioni sono finanziate dalla Regione Toscana attraverso il piano di sviluppo rurale

I boschi del territorio di Vaiano

VAIANO. Mercoledì 21 novembre ricorre la Giornata nazionale degli alberi e Vaiano la festeggia dando il via alla piantumazione di 1.500 piante. Si tratta di cerri, una varietà di quercia, che andranno a rimboschire con 1.100 nuove piante l’area di Montecassigoli a Schignano e con circa 400 la zona de La Costa, lungo la strada che da Vaiano porta a Schignano, dove sono stati tagliati numerosi pini marittimi infestati dai parassiti. Le operazioni sono cominciate lunedì 19 novembre.

«Il piano di sviluppo rurale, finanziato dalla Regione Toscana con 230 mila euro, ci permette di mettere in salvaguardia i boschi comunali, danneggiati dagli incendi boschivi e dal diffondersi di parassiti – spiega il vicesindaco Marco Marchi –. A primavera abbiamo tagliato le piante malate e sgomberato i terreni dagli alberi caduti. Adesso è il momento della piantumazione, che dovrà concludersi entro l’arrivo della primavera. L’obiettivo è la ricostruzione del bosco di alto fusto con specie autoctone». Le piantine saranno al sicuro dall’attacco degli animali grazie a delle protezioni che verranno mantenute fino al raggiungimento di una crescita sufficiente per metterle in sicurezza da cervi e altri erbivori.