Vaiano

Staff del sindaco, Bosi risponde all’opposizione: «Supporto per portare a termine diversi progetti»

Dal blog di fabriziaprota

Il primo cittadino di Vaiano replica alla lista Vaianesi all’indomani della critica sulla nuova nomina nello staff del sindaco, ricaduta sul presidente del Pd di Vaiano. “Scelta legata alla particolare situazione amministrativa” spiega l’ente. Dal 2014 la spesa per giunta e staff giù da 7.153 a 5.678 euro al mese

Il sindaco di Vaiano Primo Bosi

VAIANO. Il sindaco di Vaiano Primo Bosi risponde alla lista Vaianesi, dopo che nei giorni scorsi il gruppo all’opposizione in consiglio comunale aveva puntato il dito contro la decisione del primo cittadino di dotare il suo staff di una nuova persona a sette mesi dalle elezioni e, in particolare, sul fatto che la scelta sia ricaduta sul presidente del Pd di Vaiano Omar Magnelli, in forze all’amministrazione comunale dal 15 ottobre scorso al 31 maggio prossimo.

«Stiamo accelerando per portare a termine diversi progetti – spiega il sindaco Bosi in una nota – gli uffici e gli assessori sono molto impegnati. Per garantire la massima efficacia è importante che si siano figure, come quella individuata, che diano un supporto per ottimizzare il lavoro e curino sia le relazioni interne che i rapporti con gli altri enti, a partire dalla Regione».

Il Comune fa sapere che la scelta di affidare un incarico fiduciario, così come previsto dal Testo unico degli enti locali, per avere supporto specifico nell’attività è dunque legata alla particolare situazione amministrativa.

«Dal 2014 abbiamo ridotto la spesa per giunta e staff – sottolinea inoltre Bosi, riportando i numeri nel bilancio dell’ente –. Ai cittadini di Vaiano l’impegno di chi governa costa meno: siamo passati dai 7.153 euro al mese del 2014 ai 5.678 del 2018. La spesa complessiva comprende anche l’incarico recente per lo staff del sindaco che costa ogni mese 783 euro lordi, per l’esattezza 16,78 l’ora, comprensivi di ogni onere».