Poggio a Caiano

A Poggio un gazebo della Lega per raccogliere firme a sostegno del Ministro Salvini

Dal blog di giuliacatarzi

Il leader del Carroccio è stato accusato dal Tribunale dei ministri di Catania di “sequestro di persona” perché avrebbe bloccato la procedura di sbarco degli immigrati dalla nave Diciotti

Diletta Bresci con il Ministro Matteo Salvini

POGGIO A CAIANO. Sabato 2 febbraio Lega Nord scenderà in campo a sostegno del proprio leader, con un gazebo in piazza XX Settembre a Poggio a Caiano dalle 10 alle 13. Qui saranno raccolte firme per “esprimere solidarietà e sostegno alle politiche del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, che rischia da 3 a 15 anni di carcere per aver fatto il proprio dovere difendendo i confini italiani”.

Il Ministro Matteo Salvini è stato infatti accusato dal Tribunale dei ministri di Catania di “sequestro di persona” perché avrebbe bloccato la procedura di sbarco degli immigrati dalla nave Diciotti.

“La Lega scenderà in piazza anche a Poggio A Caiano – affermano i consiglieri del Carroccio Diletta Bresci, Elena Chiti e Stefano Chiti – per dare la possibilità a tutti i cittadini che lo desiderano di dare il proprio apporto al nostro Ministro”.