Poggio a Caiano

Poggio a Caiano, restyling per un giardino pubblico ogni anno

Dal blog di giuliacatarzi

Il primo spazio verde che sarà posto sotto la lente d’ingrandimento è quello della frazione di Poggetto, situato tra piazza dei Caduti e via Jefferson.
La fine dei lavori per l'inizio della stagione estiva

L'assessore Tommaso Bertini

POGGIO A CAIANO. Un giardino pubblico ogni anno. E’ questo uno dei “buoni propositi” dell’amministrazione comunale poggese per questa legislatura: a partire da quest’anno, infatti, almeno una delle aree verdi del territorio sarà oggetto di manutenzione e risistemazione, a partire dai giardini di Poggetto, che saranno quelli che daranno il via vero e proprio all’intero progetto.

“Con la giunta abbiamo deciso di destinare una quota del bilancio al restyling dei nostri giardini pubblici – spiega Tommaso Bertini, assessore ai Lavori pubblici – l’obiettivo è quello espresso anche in campagna elettorale: valorizzare i beni comuni, il tutto pensando ad ogni fascia della popolazione. Rendere più fruibili i giardini significherà dare una risposta ai cittadini più piccoli, ma non solo: si tratta infatti di offrire degli spazi belli da frequentare anche per le loro famiglie e in ogni caso per tutti”.

Come anticipato, il primo spazio verde che sarà posto sotto la lente d’ingrandimento è quello della frazione di Poggetto, situato tra piazza dei Caduti e via Jefferson. “E’ già iniziata la fase progettuale – approfondisce Bertini – sicuramente saranno rimessi a nuovo i giochi esistenti, poi in base alle risorse a disposizione valuteremo se inserirne anche di nuovi, o se cambiare la disposizione di quelli già presenti. E’ in fase di studio anche la possibilità di implementare in una parte del giardino anche una pavimentazione specifica per il gioco. In ogni caso il tutto sarà completato per l’inizio della stagione estiva”.

Dopo Poggetto sarà la volta del capoluogo, con i giardini di piazza Taranto. “Al momento qui non c’è altro che un prato con due porte da calcio – continua l’assessore Bertini – l’idea è quella di attrezzare anche questo spazio con dei giochi e renderlo più fruibile. Ovviamente noi ci siamo dati l’obiettivo di poter effettuare la manutenzione e risistemazione di almeno un giardino pubblico per ogni anno di questo mandato, ma se le risorse ce lo consentiranno niente vieterà di potersi concentrare anche su più di uno di essi. Decoro urbano e attenzione agli spazi pubblici sono per noi delle priorità e faremo il possibile perché siano valorizzati al meglio”.