Poggio a Caiano

Alla Scuola media Mazzei nasce l’indirizzo musicale

Dal blog di giuliacatarzi

Via libera da parte della Regione Toscana a partire dalla classe prima dell’anno scolastico 2019-2020.
Ventiquattro i posti previsti

La scuola media "Filippo Mazzei"

POGGIO A CAIANO. Via libera da parte della Regione Toscana per l’istituzione dell’indirizzo musicale alla Scuola media “Filippo Mazzei”. Dopo l’interesse rilevato tra famiglie e ragazzi e in seguito alla richiesta avanzata dal consiglio d’istituto, dagli organi collegiali scolastici e dal Comune di Poggio a Caiano, è arrivato l’ok della Regione in attesa del via libera definitivo da parte dell’ufficio scolastico territoriale che deve autorizzare e assegnare l’organico dei docenti in possesso di specializzazione su strumento.

Ventiquattro i posti previsti per l’indirizzo musicale, a partire dalla classe prima dell’anno scolastico 2019-2020, quattro i tipi di strumenti tra cui sarà possibile scegliere per la formazione e sei le ore settimanali dedicate specificatamente all’apprendimento musicale. Una volta pervenute le richieste, la scuola provvederà a convocare tutti i ragazzi interessati per un test attitudinale.

“Dopo la richiesta partita dalla scuola e dai genitori, e dopo il placet dell’assessore alla Pubblica Istruzione Fabiola Ganucci, ci fa molto piacere che anche la Regione Toscana abbia individuato la scuola “Filippo Mazzei” come luogo adatto per l’istituzione dell’indirizzo musicale – commenta la dirigente scolastica Maria Grazia Ciambellotti – questo anche alla luce del già collaudato corso di musica pomeridiano che viene organizzato proprio dal Comune alle scuole Mazzei”.

“Abbiamo un territorio decisamente vocato alla formazione musicale – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Poggio a Caiano, Fabiola Ganucci – lo dimostra la presenza sul nostro territorio della scuola di musica ma anche la richiesta da parte delle famiglie che – tramite il consiglio d’istituto – hanno avanzato questa proposta. In attesa dell’ultimo step da parte dell’ufficio scolastico territoriale, ci auguriamo che le adesioni siano numerose e che, a partire dal prossimo anno scolastico, tanti giovanissimi poggesi possano dare questa speciale impronta alla loro formazione”.