Poggio a Caiano

Una delegazione poggese in Virginia per il rinnovo del patto di gemellaggio con Charlottesville

Dal blog di giuliacatarzi

Saranno poi in 24 i delegati della cittadina americana a far visita a Poggio a Caiano dal 16 al 22 luglio, per lo più ospiti di famiglie poggesi, per rinsaldare il sodalizio e avviare nuovi progetti fra le due città

POGGIO A CAIANO. È iniziato il viaggio della delegazione poggese negli Stati Uniti per il rinnovo del patto di gemellaggio con la città di Charlottesville a quarant’anni di distanza dalla prima sottoscrizione. Era il 1977 infatti quando il sindaco di Charlottesville Nancy O’Brien e quello di Poggio a Caiano Sergio Pezzati firmarono l’atto di gemellaggio rinsaldando a duecento anni di distanza l’amicizia che legò Thomas Jefferson al poggese Filippo Mazzei per tutta la vita. Come noto, proprio in Virginia, a Charlottesville, Mazzei si trasferì nel 1773, su invito di Benjamin Franklin, coltivando terre a lui cedute dallo stesso Jefferson. Lì contribuì al dibattito fra le colonie e la Gran Bretagna, impegnandosi strenuamente a favore dell’indipendenza americana e nella promozione dei valori di libertà e uguaglianza per moltissimi anni a seguire.

Fanno parte della delegazione attualmente in visita nella cittadina della Virginia il sindaco Marco Martini, il vicesindaco Francesco Puggelli, l’assessore alla Cultura Giacomo Mari ed il presidente della Pro Loco di Poggio a Caiano Paolo Lenzi, che affianca il Comune nel far conoscere il territorio poggese dal punto di vista turistico. In programma un primo momento di accoglienza da parte della Charlottesville sister cities commission, del sindaco Michael Signer e degli ex primi cittadini della città di Charlottesville tra cui la signora Nancy O’Brien, prima firmataria del patto. Sono poi previsti altri incontri istituzionali, come la firma di una nuova dichiarazione congiunta presso il Palazzo Comunale di Charlottesville, che rinnova e rafforza il patto di amicizia fra le due città, oltre a visite e incontri presso la Fondazione Monticello, l’Università della Virginia e gli Istituti scolastici del territorio, per promuovere progetti culturali, formativi e per favorire contatti fra gli studenti delle due cittadine.

“Un gemellaggio non deve restare fine a se stesso – spiega il sindaco Marco Martini – ma deve contribuire a legare sul piano culturale, sociale ed economico delle città. Come ricorda la studiosa e cittadina onoraria di Poggio a Caiano Suor Margherita Marchione, Filippo Mazzei è stato un “pioniere” ed un innovatore che “ha sempre difeso la dignità individuale, la giustizia ed i principi democratici”. Senza dubbio Mazzei fu il “primo a promuovere relazioni economiche e politiche fra l’Italia e gli Stati Uniti e noi vogliamo contribuire a proseguire questa lunga storia di collaborazione ed amicizia con la città di Charlottesville”.

La delegazione poggese, che sostiene in proprio tutte le spese di viaggio, sarà ospite di alcune famiglie di Charlottesville. Saranno poi in 24 i delegati della cittadina della Virginia a far visita a Poggio a Caiano dal 16 al 22 luglio, per lo più ospiti di famiglie poggesi, per rinsaldare il sodalizio e avviare nuovi progetti fra le due città.