Poggio a Caiano

Poggio a Caiano celebra il 25 aprile

Dal blog di giuliacatarzi

Ecco il programma delle manifestazioni organizzate dal Comune per la Festa della Liberazione

POGGIO A CAIANO. Il Comune di Poggio a Caiano, insieme alle associazioni d’arma poggesi e ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI), celebrerà la Festa della Liberazione martedì 25 aprile rendendo onore ai due monumenti ai Caduti presenti sul territorio: la cerimonia per la deposizione delle corone d’alloro farà tappa prima a quello del Poggetto (ritrovo alle 10 alla scuola elementare), per poi spostarsi al monumento di piazza XX Settembre (il ritrovo è alle 11 in piazza SS. Rosario). Per l’occasione sarà presente anche la Filarmonica ‘Giuseppe Verdi’.

“La manifestazione del 25 aprile – spiega il sindaco Marco Martini – ci ricorda la fine della guerra, il recupero dell’unità nazionale e l’avvio di un nuovo percorso democratico per la nostra Repubblica. Celebriamo un sentimento di libertà che è diventato un punto fondamentale della nostra storia e della nostra identità Nazionale e dal quale è scaturita la nostra Carta Costituzionale. Dopo gli anni della dittatura l’Italia è riuscita a riscattarsi, unendosi alle forze che in Europa si sono battute contro il nazifascismo, attivando un percorso che avrebbe portato poi all’avvio del progetto europeo e che noi siamo chiamati ancora a sviluppare e rafforzare. Vogliamo che sia una giornata di festa di libertà e di speranza perché la democrazia, al pari della libertà, non è mai conquistata una volta per tutte. E’ un patrimonio che ci è stato consegnato e che dobbiamo essere capaci di trasmettere alla generazioni future. Per rendere ancora più significativa la nostra cerimonia, invito le famiglie che abitano sul percorso della manifestazione, al Poggetto ed a Poggio a Caiano, ad esporre le bandiere tricolori ai balconi delle loro case”.

L’appuntamento tradizionale con la cerimonia di consegna di una copia della Costituzione italiana ai ragazzi poggesi che compiono 18 anni, quest’anno si svolgerà invece in concomitanza con la Festa della Repubblica, nella serata di giovedì 1 giugno. In questa occasione, nella Sala della Giostra del palazzo comunale, il sindaco Marco Martini e la giunta comunale, con il professor Leonardo Bianchi, docente di Diritto costituzionale all’Università di Firenze, illustreranno ai ragazzi e alle loro famiglie la storia e le caratteristiche della nostra Carta costituzionale.

L’amministrazione comunale informa che per un problema tecnico sono state inviate delle comunicazioni errate per l’evento del 25 aprile con i giovani, che è stato spostato al 1 giugno. Gli interessati sono quindi pregati di non tenere conto della comunicazione ricevuta. L’amministrazione comunale si scusa per il disguido.