Poggio a Caiano

Grande Freddo, parte la raccolta di coperte e cibo per i canili di Campobasso e Eboli.

Contributo di Alessandro Formichella

Punto di raccolta del materiale che partirà gia a metà settimana, è l'abitazione di Rebecca Ciardi, via Statale 115 Poggetto di Poggio a Caiano, contattabile anche al numero di cellulare 320 7107580.

Campobasso sotto 1 metro di neve. Parte l'SOS per i canili e gli animali più indifesi dal gelo.

E’ emergenza freddo per i canili del Sud Italia, sotto la morsa del gelo, ed è inizata cosi a Poggio a Caiano la raccolta di coperte e cibo proprio per i canili di Campobasso e Eboli. Rebecca Ciardi, che già si era evidenziata per la raccolta dei giocattoli per i bimbi delle zone terremotate di fine agosto, ha messo a disposizione la propria abitazione per raccogliere qualsiasi cosa sia uitle a salvare i cani soprattutto anziani e malati. La prima spedizione del materiale raccolto avverrà già alla metà della prossima settimana e un altro viaggio è in programma verso il 20 gennaio. Il punto di raccolta di crocchette, cibo inscatolato per animali, coperte e cappottini, è, quindi, presso Rebecca Ciardi via Statale 115 Poggetto di Poggio a Caiano, contattabile anche al numero di cellulare 320 7107580. Della raccolta e spedizione del materiale si occuperanno direttamente alcune volontarie del canile “il Termine” di Firenze.“Se qualcuno è anche interessato a salvare qualche vita adottando uno dei cani di questi canili colpiti dal gelo e dalla neve, puo’ contattare a Campobasso il sig. Alessandro che si occupa direttamente delle adozioni al numero 320 8056907”, dice la giovane poggese. Si rimette cosi in moto la macchina della solidarietà di Rebecca, una sua missione senza esclusione di impegno e volonta’.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!