Montemurlo, Poggio a Caiano, Montecatini Terme

Il grande presepe di Oste compie 20 anni

Contributo di Parrocchia Oste

Il presepe numero 20 è dedicato all'Anno Santo Iacobeo che la diocesi sta celebrando.
C'è ancora tempo per iscriversi al concorso dei presepi on-line.

Il Natale 2021 segna per la Parrocchia di Oste l’edizione numero 20 del grande presepe artistico. Era, infatti, il 2002 quando alcuni giovani volontari decisero di rilanciare con passione e dedizione la tradizione del presepe che è andata avanti nel corso degli anni, grazie all’apprezzamento e la generosità della comunità ostigiana e all’incoraggiamento dei parroci che si sono succeduti. Questo ha dato ai presepisti la possibilità di arricchire le rappresentazioni offrendo sempre più una maggiore cura dei dettagli, portando il presepe ad essere apprezzato non solo a livello locale, ma accogliendo la visita di numerose persone anche da zone limitrofe e da altre città.

Ogni anno il presepe di Oste vuole invitare i visitatori a riflettere su vari particolari aspetti della vita di fede, attraverso alcune tematiche affrontate nei vari allestimenti fra cui la custodia del creato, la solidarietà verso i bisognosi, l’accoglienza dei migranti, l’essenzialità. Nel corso degli anni, il presepe ha partecipato ad alcuni concorsi, aggiudicandosi numerosi premi e riconoscimenti.

Quest’anno a fare da guida al presepe numero 20, è l’apostolo Giacomo (Jacopo), patrono della diocesi pistoiese di cui fa parte il territorio montemurlese. Il titolo è ripreso dal motto utilizzato dal vescovo di Pistoia Fausto Tardelli per l’Anno Santo Iacobeo che la diocesi sta celebrando: “Con l’apostolo Jacopo pregare, ripensare, continuare ad amare”. San Giacomo, fra i primi a seguire la chiamata di Gesù ed il primo apostolo a subire il martirio, invita a farci pellegrini per andare con gioia incontro al Signore. Giunti, infatti, davanti al presepe, il visitatore è invitato ad intraprendere il cammino lungo una strada nella quale convergono percorsi provenienti da varie parti, contraddistinti dalla tipica conchiglia, simbolo del pellegrinaggio, e che unificandosi portano verso la grotta presso la quale San Giacomo ci introduce alla scena della natività, in cui Maria e Giuseppe presentano a noi e al mondo Dio fatto Uomo.

Il grande Presepe artistico, come sempre ricco di particolari ed effetti scenici, è allestito nella cappella feriale della Chiesa di piazza Amendola ad Oste, ed è visitabile tutti i giorni, dalle 9 alle 19, fino al 2 febbraio.

 

Altro tradizionale appuntamento natalizio per la Parrocchia di Oste è il Concorso del Santo Presepe. Per partecipare occorrerà inviare una mail a parrocchiaoste@live.it indicando nome e cognome di chi ha realizzato il presepe, l’indirizzo del luogo in cui il presepe è allestito, e allegando un massimo di 10 foto e un breve video (max 1 minuto), in cui si possa vedere il presepe sia nelle inquadrature panoramiche, sia nei dettagli. La mail andrà inviata entro Martedì 4 Gennaio 2022. A causa della pandemia, la commissione non passerà per le case come da tradizione, ma valuterà i presepi in base alle foto e ai video inviati.

Il Concorso è completamente gratuito ed è aperto a tutti i cittadini del Comune di Montemurlo e zone limitrofe, famiglie, privati, bambini, associazioni, enti, scuole e attività commerciali. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione che sarà consegnato Domenica 9 Gennaio 2022 al termine della Santa Messa delle ore 10.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare le pagine Facebook e Instagram “Parrocchia di Oste” e “Presepe della Parrocchia di Oste“.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!