Montemurlo

“Il signor Quindicipalle” è di Montemurlo

Contributo di utente37292

Guai a definirlo uno sport da vecchi, il vice campione italiano di biliardo a squadre è di Bagnolo, si chiama Michel Galeotti ed ha 27 anni. I primi passi ai biliardi del Circolo “Gino Gelli”

Michel Galeotti al tavolo di biliardo

 

È di Bagnolo, frazione di Montemurlo, il vice campione di biliardo all’italiana a squadre 2017-2018. Si chiama Michel Galeotti, ha 27 anni ed insieme alla famiglia gestisce la mesticheria Bessi di via Montalese. Se pensate, dunque, che stecca e birilli siano uno sport da vecchi, vi dovrete ricredere subito. Michel porta il nome di Platini, ma ai campi di calcio ha preferito il tappeto verde, le stecche e i birilli. All’età di 17 anni scopre quasi per caso il biliardo, frequentando il circolo Arci “Gino Gelli”, a pochi passi da casa, e le prime steccate sono con gli amici “grandi”, Fernando Caruso e Piero Cirri, che gli trasmettono la passione.« Ho iniziato per gioco ma ho iniziato subito a vincere: mi sono classificato terzo in Toscana e quinto ai campionati italiani juniores. – dice Michel- La mia fortuna è stata quella di essere chiamato da Matteo Gualemi (fiorentino, campione italiano, europeo e mondiale di biliardo) e con lui sono cresciuto molto e in fretta. A 22 anni ero già in prima categoria. Ho vinto due campionati a squadre serie A nel 2015-2016 e 2016-2017, mentre nel 2017 mi sono laureato vice campione italiano di biliardo a squadre». Michel ha inoltre vinto singolarmente due prove di selezione per i campionati italiani, primo nella classifica regionale, terzo assoluto ai campionati italiani di prima categoria che gli hanno dato accesso alla categoria master. « Il biliardo è uno sport di logica, di tattica e intelligenza che richiede calma e concentrazione. Ogni giorno, dopo il lavoro, vado al Circolo ad allenarmi e tra i miei spettatori più assidui c’è sempre Roberto Biagini, che ama questo sport e sogna di portare una gara proprio qui a Montemurlo», continua Michel Galeotti. Un’ idea che piace all’assessore allo sport, Giuseppe Forastiero, sulla quale lavorerà nei prossimi mesi:« Montemurlo è una città di sportivi ad alti livelli come dimostra la storia di Michel Galeotti che a 27 anni è già un campione affermato di biliardo. Quando, alcune settimane fa, abbiamo premiato gli atleti dell’anno, ci sono arrivate tantissime segnalazioni di atleti montemurlesi che non conoscevamo. ma che hanno raggiunto traguardi importanti. Questo ci conferma che Montemurlo è un territorio che ama lo sport e lo pratica ad altissimi livelli».

 

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!