Montemurlo

La Luilor “adotta” l’asilo Bernasconi di Cernobbio e lo trasforma in showroom

Contributo di utente37292

L'azienda di Marco Biagioni da dieci anni sostiene la scuola dell'infanzia Bernasconi, struttura privata di Cernobbio sul lago di Como. In cambio di vari lavori di ristrutturazione, una settimana all'anno l'asilo - che si trova proprio di fronte all'entrata di Villa Erba, sede della fiera di tessuti per l'arredo - chiude e si trasforma in showroom dell'azienda montemurlese

L'asilo Bernascono a Cernobbio durante i giorni della fiera di tessuti di arredamento, trasformato in showroom temporaneo della Luilor

Questa è una storia di solidarietà, ma anche di intuito imprenditoriale, genio toscano e determinazione. Il protagonista è Marco Biagioni, titolare della Luilor, azienda tessile per la produzione di tessuti d’arredamento d’alta gamma con sede a Montemurlo in via dei Tintori, che racconta:« Una ventina d’anni fa iniziai a presentare domanda per partecipare alla fiera di tessuti d’arredamento, che ogni anno a primavera si svolge a Villa Erba a Cernobbio, sul lago di Como. Ma per ben tre volte mi sono visto chiudere le porte in faccia. Naturalmente io non mi sono arreso e a Cernobbio ci sono andato lo stesso, cercando una location adatta per ospitare il mio showroom». Così una sera di dieci anni fa Marco Biagioni, quasi per caso, si affaccia al giardino della scuola per l’infanzia “Davide Bernasconi” e con la sua spontaneità e simpatia toscana si rivolge a suor Teresa, direttrice della struttura educativa privata, facendole una proposta un po’ insolita:« Cercavo un posto dove fare il catering per i miei clienti e il giardino dell’asilo Bernasconi mi sembrava perfetto. L’asilo si trova, infatti, proprio di fronte all’entrata della fiera di tessuti d’arredamento a Villa Erba, un posto strategico dove è impossibile non essere visti. Così ho chiesto il permesso a suor Teresa e da quel momento tra la Luilor e l’asilo Bernasconi è nata un’intesa che va a gonfie vele».

In pratica l’azienda montemurlese ha adottato l’asilo in cambio dell’utilizzo della struttura nei giorni della fiera. Ogni mese la Luilor versa un affitto ( regolarmente stipulato attraverso un contratto di durata quarantennale) all’asilo Bernasconi che utilizza i fondi per portare a termine vari lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della scuola. In questi dieci anni, grazie al sostegno della Luilor, l’asilo Bernasconi ha potuto rifare il tetto, la facciata, le finestre, gli arredi delle aule. In cambio l’asilo per una settimana, in corrispondenza dei giorni della fiera dei tessuti d’arredamento, chiude e lascia spazio allo showroom della Luilor. Banchi, lettini, giochi e disegni vengono spostati in magazzino e la Luilor trasforma la struttura in una vetrina internazionale delle sue produzioni. « Nei giorni della fiera da noi arrivano clienti da tutto il mondo, attratti non solo dai nostri prodotti, ma anche dal nostro catering, che porta sul lago di Como i sapori della Toscana. L’asilo si trasforma così in un luogo d’affari ma anche d’incontro e di ritrovo, molto conosciuto e apprezzato dai frequentatori della manifestazione. – conclude Biagioni – Ora quelli della fiera mi vorrebbero dentro, ma siamo diventati i più belli e l’asilo Bernasconi per noi è un luogo perfetto. Con suor Teresa e le altre consorelle poi abbiamo un rapporto meraviglioso e ci sentiamo tutte le settimane». L‘asilo Bernasconi è stato fondato nel giugno 1880 da alcuni cernobbiesi, tra i quali l’ingegnere Davide Bernasconi, presidente della Società di Mutuo Soccorso e delle omonime Tessiture Seriche. Lo scopo primario dell’Associazione – si legge sul sito della struttura – è “curare l’educazione psicofisica, morale e religiosa dei bambini in età prescolare e provvedere all’istruzione necessaria al successivo passaggio alla Scuola dell’obbligo, in appoggio alle famiglie, cernobbiesi e non solo”.« Marco Biagioni ancora una volta ci sorprende con il suo intuito e la sua generosità- conclude il sindaco Mauro Lorenzini -La Luilor ha dimostrato di essere una grande azienda che da un problema ha creato un’opportunità di crescita, non solo a livello di business aziendale, ma per la comunità di Cernobbio, che ora ha a disposizione una struttura educativa bella e sicura».

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!