Montemurlo

Progetto 100 lode, ripetizioni “low cost” per recuperare i brutti voti in pagella

Contributo di Fabiana Masi

È ancora possibile richiedere l'aiuto del progetto di affiancamento allo studio promosso dal Comune. Nell'anno scolastico 2016-2017 l'80% delle materie per cui gli studenti chiedevano aiuto sono state riparate

 

 

Se la pagella del primo quadrimestre non è andata bene, nulla è ancora perduto. È tempo, però, di chiedere l’aiuto del “100lode”, il progetto di affiancamento allo studio per ragazzi e ragazze che frequentano le superiori, residenti a Montemurlo, promosso dal Comune con la cooperativa “Alambicchi” onlus. Le ripetizioni, a prezzi “low cost” (13 euro l’ora), sono svolte da docenti/tutor laureati o laureandi, selezionati dalla cooperativa Alambicchi, e in possesso di specifiche conoscenze nella materia per cui si richiede il sostegno.

« Forte dei risultati ottenuti, il progetto 100lode è giunto quest’anno alla quinta edizione, diventando a tutti gli effetti un punto di riferimento per gli studenti che hanno qualche materia da recuperare. – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Rossella De Masi – .Il 100lode fa parte delle azioni messe in campo dall’amministrazione comunale per contrastare l’abbandono e l’insuccesso scolastico, una vera e propria piaga nella nostra provincia. Il 100lode è anche un opportunità di reddito, in regola con le normative contributive, per giovani studenti universitari che fanno da docenti, mentre per le famiglie rappresenta un aiuto qualificato per i loro figli ma a prezzi contenuti».

Nell’anno scolastico 2016-17 sono stati 29 gli studenti che hanno usufruito dell’opportunità di sostegno allo studio (14 maschi 15 femmine); le lezioni sono state svolte principalmente presso l’abitazione dei ragazzi (24) e solo 5 alla biblioteca “Della Fonte”. La maggior parte degli studenti coinvolti nel 100lode proveniva da istituti tecnici (14), solo 3 dai professionali, 12 dai licei. Tra le materie più richieste matematica si conferma ancora lo scoglio per eccellenza degli studenti montemurlesi, seguita da fisica, italiano, inglese, francese e latino. Le materie riparate grazie all’aiuto delle ripetizioni sono state l’80%, un risultato positivo e incoraggiante, apprezzato dai giovani, tanto che ben il 60 % di coloro che avevano utilizzato l’affiancamento allo studio durante l’anno scolastico 2015-2016, lo ha richiesto l’anno successivo. Per quanto riguarda i docenti in tutto il progetto 100lode ne ha occupati 39 ( di cui 27 senza lavoro) e in tutto le famiglie hanno acquistato un totale di 594 ore di affiancamento allo studio. Il Comune di Montemurlo ha rifinanziato il progetto con circa 10 mila euro di risorse proprie che vanno a sommarsi al contributo richiesto alle famiglie.

Per avere maggiori informazioni riguardo al progetto “100 /lode” si può anche chiamare la Cooperativa Alambicchi (via Strozzi, 91 Prato) tel. 0574 611299 dalle ore 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 17.30. Oppure si possono prendere contatti con il coordinatore del progetto Massimo Mazzuoli 3880906395 (solo pomeriggio) o con l’ufficio pubblica istruzione del Comune di Montemurlo tel.0574558562.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!