Vaiano, Vernio, Montemurlo

Rifiuti a cielo aperto: anche Vaiano non sorride

Contributo di francocastorina

Seguendo la segnalazione di alcuni amici siamo passati dalla zona industriale di via G. di Vittorio, a Vaiano, dove scorre un rigagnolo che si presenta una vera e propria discarica, di rifiuti speciali e (forse) pericolosi, a cielo aperto.

La plastica fa da padrona: bottiglie, sacchetti, teli, i noti “contenitori blu” confermano la brutta piaga dell’inquinamento  di plastiche sul nostro pianeta. Non manca, nel rigagnolo, la classica presenza di schiumina giallognola proveniente da canali laterali.

Tutta questa plastica, se non rimossa al più presto, finirà nel Bisenzio viaggiando per Prato, Campi . A Signa confluirà nell’Arno,  Pisa ed infine nel mare.

Bene prezioso, il mare. Si, ma sino a quando?

Ciò che rincresce della discarica sul rigagnolo è che dista a meno di 5 minuti dall’isola ecologica di Vaiano.

In strada non si trova neppure un cestino dei rifiuti, vero, ma questo non può giustificare il comportamento di chi se ne è disfatto, tanto meno l’incuria di chi dovrebbe occuparsi della pulizia di alvei, torrenti e fiumi, pur non dimenticandosi di inviare annualmente, a tutti i cittadini, la fastidiosa tassa di bonifica.

A proposito di Isola Ecologica, la disponibilità del Comune di Vaiano di accettare i rifiuti ingombranti dell’Alta Vallata è compromessa dalla limitazione degli orari, oltre che della tipologia del rifiuto preso in consegna. E spesso, da Vernio le persone sono costrette a girovagare per altre isole ecologiche sino a Montemurlo ed oltre, con grande perdita di tempo e, chissà, forse, anche di pazienza.

Vaiano, come Vernio e i tanti altri comuni, soprattutto montani, meritano sempre una pronta risposta al disagio emergente.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!