Montemurlo

La crono-coppie “Cure2Children” raccoglie 3mila euro per i bambini malati di tumore

Contributo di comunemontemurlo

Grande successo per la gara ciclistica promossa dalla C. A Montemurlo. Ottantotto le coppie che hanno affrontato il circuito cittadino di 6,1 Km

la foto è di Rino Biagini

Dopo l’annullamento forzato di un anno fa, una splendida giornata di sole ha fatto da cornice all’ottava edizione della Cronocoppie Cure2Children “Ricordando Luca”, promossa dalla C.A Montemurlo (ciclisti amatori Montemurlo) con il patrocinio del Comune di Montemurlo, che si è corsa sabato scorso, 7 ottobre in centro a Montemurlo. Gli sforzi della macchina organizzativa, che si è messa in moto subito dopo la sfortunata edizione 2016, sono stati premiati da un’ottima partecipazione di atleti e pubblico.
« È stata una splendida giornata di sport, amicizia e solidarietà- commenta l’assessore allo sport, Giuseppe Forastiero– Un evento sportivo con una straordinaria finalità sociale: raccogliere fondi a favore della Fondazione Cure2Children che porta le cure ai bambini oncologici nei paesi emergenti. In dieci anni di gara la C.A ha raccolto oltre 40mila euro per l’ospedale pediatrico di Pristina e ancora una volta Montemurlo ha dimostrato il suo grande cuore». Sono state ottantotto le coppie di ciclisti che hanno percorso i 6,1km del circuito cittadino, perfettamente presidiato e chiuso al traffico grazie all’aiuto dei carabinieri della tenenza di Montemurlo, della polizia municipale di Montemurlo, dei volontari della protezione civile di Agliana, dell’associazione nazionale carabinieri sezione di Vaiano, mentre i gruppi dei Motociclisti pistoiesi e Moto Guzzi Prato sono stati i preziosi angeli custodi di ogni coppia in corsa. Prima del via ufficiale delle ore 14,30, sei coppie di giovanissimi del team Vaiano – insieme alla campionessa lettone, Ljia Laizane – hanno fatto da apripista alla manifestazione.
Durante l’evento si è svolto anche un ideale gemellaggio ciclismo-tiro a volo con il campione olimpico Marco Innocenti, che ha ricevuto una maglia della CA Montemurlo e ha portato il suo contributo parlando dei valori comuni dello sport in genere. Dopo circa due ore, con il classico arrivo in parata del presidente della Ciclisti amatori Montemurlo, la C.A, Mauro Nesi, si è chiuso un gran bel pomeriggio di sport e solidarietà, divertimento e buoni propositi. Il ricavato totale della manifestazione, che sarà totalmente devoluto ai progetti della Fondazione Cure2Children, che si occupa di portare cure ai bambini malati di tumore e malattie del sangue nei Paesi emergenti, è stato di circa 3mila euro. « Un grazie per la buona riuscita della manifestazione va all’ aministrazione comunale di Montemurlo e ai partner che hanno permesso di preparare per la prima volta un ricco pacco gara per tutti i partecipanti (Pissei, Mukki, Nencini Sport, Bardhal). conclude il presidente della C. A Montemurlo, Mauro Nesi – Siamo fiduciosi di aver gettato buone basi per far crescere questo tipo di manifestazione e quindi ci metteremo presto al lavoro per fare ancora meglio nel 2018».
In allegato alcune foto della gara Cronocoppie

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!