Montemurlo

In sala Banti va in scena “Getsemani, una storia vera”

Dal blog di francescavattiata2

Questa sera, mercoledì 13 settembre, il palco della Sala Banti ospiterà il monologo di Stefano Luci "Getsemani, una storia vera", ispirato dall'esperienza di operatore nei centri di accoglienza per migranti dello stesso autore

MONTEMURLO. Questa sera, mercoledì 13 settembre, in sala Banti va in scena “Getsemani, una storia vera“, di e con Stefano Luci. Nell’ambito del teatro d’impegno sociale Stefano Luci, attore, regista e operatore nei centri di accoglienza per migranti racconterà, attraverso un monologo profondo, toccante, a tratti ironico e divertente, la sua esperienza a contatto con i richiedenti asilo nell’orto degli ulivi del centro di accoglienza di Prato da cui prende vita questa storia : «Tutto nasce nell’agosto di un anno fa – racconta Stefano Luci- quando, dalla cooperativa per la quale lavoro, fui mandato nel centro di accoglienza di Galceti per dare vita al mio progetto di integrazione attraverso il teatro e l’agricoltura. Un ‘esperienza bellissima ma non priva di difficoltà. Come Gesù nella notte del Getsemani, appunto, anch’io ho vissuto una profonda crisi, ho incontrato Satana, chi ti ha tradito e chi ti ha abbandonato, talvolta facendomi traballare dallo scopo della mia missione. Questo spettacolo, dunque, è la testimonianza del mio vissuto, il racconto diretto di quella esperienza, una confessione di quei momenti». Ad affiancare Stefano Luci, ci sarà Massimiliano Peri che ha curato le musiche e i suoni. L’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito.

13/09/2017