Montemurlo

Montemurlo, lotta ai vandali dei giardini pubblici

Contributo di comunemontemurlo

Il Comune di Montemurlo ha sistemato altalene e giochi rotti al parco di via Palarciano e in via Micca, mentre in questi giorni è a lavoro per ripristinare il muro della panchina circolare del giardino “Piccolo principe”. Decoro anche sulle strade, dove continuano le sistemazioni con la macchina per l'asfalto a caldo

I mattoni divelti dal muretto della panchina circolare nel parco "Il Piccolo Principe"

È una lotta impari: da un lato il Comune investe sugli spazi pubblici per renderli sempre più belli e accoglienti, dall’altra qualche teppista sconsiderato si diverte a vandalizzare i giardini pubblici, rovinando giochi e arredi. L’amministrazione comunale in questi giorni è intervenuta per sostituire e sistemare il giardino di via Palarciano a Oste, dove nell’area giochi era stata rotta la catena delle altalene. Stesso discorso per il parco “Erasmo Meoni” a Bagnolo, dove il Comune ha sistemato le altalene e i pannelli per l’arrampicata, resi inutilizzabili e insicuri da qualche balordo annoiato, che li ha vandalizzati. A essere preso di mira è stato anche il giardino “Piccolo principe” di piazza della Costituzione a Montemurlo, dove sono stati divelti i mattoni porosi che compongono la panchina circolare. Le pietre sono state rotte e poi gettate nel parco, creando problemi di sicurezza per i bambini che numerosi ogni giorno frequentano l’area. Dunque, anche in questo caso, l’amministrazione è stata costretta ad intervenire per mettere in sicurezza il giardino, dopo di che nei prossimi giorni sarà risistemata la panchina: « Sono atti di inciviltà inaccettabili che fanno male a tutta la comunità. – commenta l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai– Purtroppo siamo costretti a spendere soldi pubblici per riparare danni che potrebbero essere evitati avendo solo un po’ più di senso civico. Da parte nostra aumenteremo i controlli e invitiamo i cittadini a segnalare prontamente i comportamenti scorretti ».
Ma gli interventi di manutenzione programmati dal Comune non si esauriscono con i lavori di ripristino dei giardini colpiti dai vandali. Lunedì 24 luglio, infatti, nell’area a verde lungo il torrente Bagnolo in via Riva saranno tagliate alcune piante secche e pericolose e successivamente si procederà alla sistemazione degli arredi e dei vialetti di accesso al giardino. Le operazioni di taglio delle piante secche richiederanno la chiusura di via Riva, tra via Falcone e via Borsellino, dalle ore 8,30 alle 16,30; il percorso alternativo è indicato in via Loi.
Spostandosi poi sulle strade, vanno avanti a ritmo serrato le manutenzioni straordinarie programmate dall’amministrazione comunale sulla rete viaria cittadina per aumentarne la sicurezza. Negli ultimi giorni sono stati portati a termine i lavori di asfaltatura completa di via Bologna comprensiva dei marciapiedi, sistemati anche alcuni tratti di strada e dei marciapiedi di via Don Minzoni, di via Rubicone, via Targetti e via Ferrara. In via Freccioni, dopo la conclusione dell’intervento di ripristino dell’asfalto, che ha richiesto la chiusura della strada per due giorni, i lavori continuano con la sistemazione delle canalette in cemento sul bordo della carreggiata per lo scolo delle acque piovane e con la realizzazione di alcune caditoie trasversali alla strada per favorire il deflusso della pioggia. Da domani, 21 luglio, il rifacimento dell’asfalto coinvolgerà via dell’Agricoltura e via dell’Artigianato a Santorezzo. A Oste saranno sistemati alcuni tratti dei marciapiedi in via Balducci e in via Battisti, mentre in via Montalese gli interventi di ripristino riguarderanno il tratto che va da via Labriola a via Tito Speri, zona Mulino. Infine, in piazza Castello alla Rocca, Publiacqua ha provveduto alla riparazione della perdita d’acqua. Dopo i lavori di scavo, la pavimentazione della piazza per ora sarà ripristinata con il normale asfalto usato per le strade, in attesa della fornitura del conglomerato di tipo architettonico con il quale è realizzata l’area. Dunque, a settembre sarà rimosso l’asfalto e la piazza ritroverà il suo aspetto originale.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!