Montemurlo

Bambini saharawi, si cercano famiglie disponibili all’ospitalità

Contributo di comunemontemurlo

Le associazione “Storia Camminata” e di solidarietà con il popolo saharawi “Ban Slout Larbi” cercano la collaborazione di tre famiglie montemurlesi per accogliere un bambino nella settimana dal 16 al 23 luglio

Un gruppo di bambini saharawi nei campi profughi in Algeria nell'inospitale deserto del Sahara, dove in estate le temperature superano anche i 50 gradi

Tra pochi giorni arriverà a Montemurlo un gruppo di bambini saharawi, ospiti del Comune di Montemurlo nell’ambito del progetto di solidarietà portato avanti dai comuni della provincia da oltre vent’anni. Il gruppo trekking “Storia Camminata” e l’associazione di solidarietà con il popolo Saharawi “Ban Slout Larbi”, che si occupano concretamente di gestire l’accoglienza, lanciano un appello per cercare la collaborazione di alcune famiglie disposte ad accogliere un bambino o bambina saharawi di età compresa fra gli 8 e i 10 nella settimana 16 al 23 luglio 2017.In particolare servono ancora tre famiglie che dovranno impegnarsi ad offrire la cena e il pernottamento. Durante il giorno i bambini saharawi e quelli delle famiglie ospitanti parteciperanno ad un centro estivo animato con diverse attività organizzate e gestite dal gruppo trekking “La storia camminata” .Per maggiori informazioni e per dare la propria disponibilità è possibile contattare Cinzia telefono 3471933742

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!