Montemurlo

Portieri nati per volare ad Arezzo

Contributo di Emanuele Vattiata

In pieno svolgimento la terza edizione dello stage speciale per gli estremi difensori diretto da Paolo Galardi, allenatore dei portieri del Jolly Montemurlo

Mister Paolo Galardi in fase di allenamento, ottimo stile anche nel calciare il pallone. Foto Lorenzo Ciattini

l’associazione nasce da un progetto creato da Paolo Galardi, Francesco Farioli e Lorenzo Ciattini che avevano intenzione di: “offrire un’esperienza da sogno a chi ama questo ruolo e non ha la fortuna di giocare in squadre professionistiche” queste le parole di Paolo Galardi per 8 anni, preparatore dei portieri del Jolly Montemurlo. Lo staff comprende 10 istruttori, che quest’anno stanno svolgendo lo speciale stage ad Arezzo, dopo quelli di Viareggio nel 2015 e Cesenatico del 2016. Considerato che il corso è a numero chiuso e comprensivo di 50 partecipanti, ogni istruttore altamente qualificato segue 5 atleti, questo per permettere di focalizzare la massima attenzione sulla propria cinquina così da sfruttare completamente la settimana a disposizione, che si concluderà sabato 24 luglio. Alcuni fra i preparatori dei portieri che si sono susseguiti nelle tre edizioni vengono da tutte le categorie, dalla seria A all’Eccellenza, anche con esperienze estere;  Francesco Farioli (Qatar Federation), Paolo Galardi (Jolly Montemurlo), Paolo Tommei (Fiorentina SG), Riccardo di Pisello (serie D), Stefano Prato (Unione Sanremo SG), Luca Squinzani (Juventus SG), Nicola Testi (Piacenza SG), Giuseppe Mammoliti (Torino SG), Matteo Bonavolontà (Lazio SG); Christian Tosti (Arezzo), MAssimo Di Pasquale (Prato). tra i collaboratori anche l’ex massaggiatore del Jolly Montemurlo Luciano Magherini e i preparatori  MAuro Rossi, Nicola Ricca (Jolly Montemurlo) e Claudio Giuntoli (Lucchese), oltre psicologa e nutrizionista. Il corso prevede anche alcune sfide come la “battaglia del Portiere” e fra l’abbigliamento proposto spiccano gli speciali guanti da portiere con la scritta impressa “Fly with us”; durante i giorni di allenamento verranno anche ospitate personalità di prestigio che entreranno nel programma in corso allo stadio Città di Arezzo. L’associazione Portieri Nati per Volare ha un proprio sito internet, il canale YouTube, una pagina Facebook e un profilo su Instagram dove si possono trovare foto, video e informazioni per approfondire il particolare ruolo del portiere, dal punto di vista sportivo ma anche psicologico.

Emanuele Vattiata 21/XI/2016

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!