Montemurlo

Entro luglio navigazione internet libera e gratuita nei principali spazi pubblici

Contributo di comunemontemurlo

Sono in corso i lavori per la creazione di “hotspot wi-fi”. Domani 16 luglio in un tratto di via Montalese, nei pressi del ponte all' Agna, sarà istituito il senso unico alternato per consentire l'esecuzione dei lavori di posa dei cavi della fibra ottica

Il parco Rita Levi Montalcini

Entro il prossimo mese di luglio nei principali spazi pubblici di Montemurlo si potrà navigare in internet in modo libero e gratuito tramite gli “hotspot wi-fi” (luoghi in cui è presente una connessione a internet aperta al pubblico), istallati da Estracom nell’ambito della convenzione con il Comune per il cablaggio a banda ultra larga del distretto industriale.
In queste settimane, infatti, sono in corso i lavori di posa della fibra ottica, che consentirà di dotare con quest’importante infrastruttura tecnologica sei tra le principali zone della città: a Bagnolo al giardino “Erasmo Meoni” di via Micca, a Oste in piazza Amendola, a Montemurlo in piazza della Costituzione, al giardino “Piccolo Principe”, al parco della Pace in via Deledda, al parco “Rita Levi Montalcini” in via Rosselli, mentre saranno adeguati i punti wi-fi già esistenti di piazza della Libertà, al municipio e in piazza Don Milani, Villa Giamari e nel suo giardino.
Domani, 16 giugno, i lavori di posa della fibra ottica interesseranno un tratto della via Montalese, compreso tra il ponte all’Agna e il civico 560, dove sarà istituito il senso unico alternato. L’intervento, eseguito direttamente da Estracom, servirà per posare la fibra ottica e per sistemare gli armadi di commutazione del segnale wi-fi. Per eseguire in maniera veloce i lavori – che dureranno solo un giorno – e per non danneggiare la sede stradale, sarà utilizzata la tecnica della trivellazione, che consentirà di scavare una sorta di galleria sotto l’asfalto dove passerà il cavo. La tecnica è già stata utilizzata alcune settimane fa in via Toscanini e piazza della Costituzione con un impatto molto limitato sulla sede stradale.
« Si tratta di lavori che vanno ad arricchire gli spazi pubblici di importanti infrastrutture tecnologiche, che consentiranno di dare un servizio libero e gratuito a tutti i nostri cittadini – commentano gli assessori ai lavori pubblici, Simone Calamai e all’innovazione, Giorgio Perruccio – Grazie alla convenzione con Estracom, Montemurlo diventa una città sempre più “smart” in grado di cogliere e saper sfruttare le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie. In particolare la banda ultra-larga offrirà la possibilità di sviluppare nuovi servizi e di creare opportunità di sviluppo del territorio».
Infine, domani, 16 giugno, sarà riaperto al traffico anche il ponte della Nuova provinciale montalese su via Labriola. Nonostante la chiusura di questa settimana, la circolazione non ha subito particolari disagi, ad esclusione di qualche rallentamento nelle principali ore di punta. « Ringraziamo tutti per la pazienza e la comprensione dimostrata in questi giorni- conclude l’assessore Calamai – Abbiamo lavorato per garantire la sicurezza di tutti e i cittadini l’hanno capito».

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!