Montemurlo

Dal Ministero arrivano 43mila euro per l’imbiancatura delle scuole

Contributo di comunemontemurlo

Dal 5 al 7 maggio prossimi saranno tinteggiate tutte le aule e le parti a comune della primaria “Anna Frank” di Oste e della “Margherita Hack” di Bagnolo. Il finanziamento fa parte del progetto #scuolebelle del Governo

La scuola primaria "M. Hack" di Bagnolo

A Montemurlo arrivano 43 mila euro del programma del Governo “Scuole belle”, che prevede interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale degli edifici scolastici. Il finanziamento consentirà di provvedere all’imbiancatura completa di due scuole, la primaria “Anna Frank” di Oste e la primaria “Margherita Hack” di via Micca a Bagnolo, dove saranno tinteggiate tutte le aule e gli spazi comuni interni.
I lavori si svolgeranno da venerdì 5 a domenica 7 maggio prossimi per non recare disturbo al regolare svolgimento delle lezioni e termineranno giusto in tempo per consentire ai bambini di riprendere le lezioni il lunedì mattina. Il preside dell’istituto comprensivo “Margherita Hack”, Paolo Calusi, ha colto al volo l’occasione offerta dal programma “Scuole belle” e dice: « L’imbiancatura delle scuole era già stata programmata dal Comune per i prossimi mesi, ma abbiamo ritenuto importante cogliere questa opportunità di finanziamento sulla manutenzione degli edifici scolastici, che consentirà all’amministrazione comunale di risparmiare delle risorse, che potranno così essere utilizzate per altri interventi sulle nostre scuole». Per la realizzazione delle opere il Miur , il Ministero dell’Istruzione, versa gli importi direttamente alle scuole e sono poi i dirigenti scolastici ad ordinare i lavori attraverso gli appalti. L’ufficio tecnico del Comune di Montemurlo ha collaborato attivamente con il dirigente scolastico per individuare gli interventi di manutenzione più adeguati da svolgere sugli edifici ed ha concordato con la scuola i colori, con i quali saranno tinteggiate le aule, i corridoi, le sale mensa e gli atrii e il tipo di tecnica da utilizzare. « Abbiamo fatto una ricognizione complessiva su tutte le scuole e insieme al preside abbiamo convenuto di provvedere all’imbiancatura delle scuole primarie di Bagnolo e di Oste, che necessitavano di una manutenzione che era già stata prevista dal Comune. – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Simone Calamai – I soldi del Governo sono un opportunità importante che ci consente di avere scuole sempre più belle e accoglienti nell’interesse dei nostri bambini».
Attraverso il programma “Scuole belle” nel 2015 erano arrivati a Montemurlo altri finanziamenti, che erano stati utilizzati dall’istituto comprensivo per rinfrescare alcune aule e corridoi della scuola media “Salvemini – La Pira”.
A livello nazionale nel 2014 sono state coinvolte nel programma “Scuole belle” 7.235 scuole, con un finanziamento di 150 milioni di euro, mentre tra il 2015 e il primo trimestre del 2016 sono stati effettuati altri 10 mila interventi.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!