Montemurlo

A Montemurlo nasce lo “Sportello di assistenza legale al cittadino”

Contributo di comunemontemurlo

Grazie alla collaborazione tra il Comune e l'Ordine degli Avvocati, i cittadini residenti a Montemurlo potranno avere orientamento e consulenza sulle tematiche civilistiche. Lo sportello sarà attivo in via Toscanini alla sede della Protezione civile

Il sindaco Lorenzini con il segretario generale, Simone Cucinotta

Dall’amministrazione di sostegno per chi si trova nell’impossibilità di provvedere ai propri interessi, alle questioni per eredità, successioni o per la vendita di immobili, fino alle problematiche legate a separazioni e divorzi. Prima o poi, nel corso della vita, capita a tutti di dover ricorrere alla consulenza di un legale per dipanare questioni complesse. Per aiutare i cittadini ad orientarsi tra pratiche e documenti, a Montemurlo nasce il primo sportello, pubblico e gratuito, di assistenza, consulenza e orientamento legale, promosso dal Comune grazie alla collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Prato.
Il servizio, riservato ai residenti a Montemurlo, sarà svolto dagli avvocati del Foro di Prato, competenti in materia civilistica, che presteranno gratuitamente la loro opera e riceveranno settimanalmente i cittadini negli uffici della sede della Protezione Civile ( via Toscanini, 23 – di fianco al Comando della Polizia municipale).
Secondo quanto stabilito dalla Convenzione, firmata dal Comune con l’Ordine degli avvocati, lo sportello tratterà esclusivamente tematiche civilistiche legate alla tutela della persona (interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno), eredità e successioni, casa (contratti di compra-vendita, affitto, locazioni residenziali, esecuzioni e sfratti), famiglia ( separazioni e divorzi, accordi di convivenza, alimenti e mantenimento, adozioni, tutela dei soggetti e dei minori ).
«Lo sportello legale è una novità per il Comune di Montemurlo e vuole garantire un servizio sempre più attento alle esigenze dei cittadini. -sottolinea il sindaco Mauro Lorenzini – Grazie alla preziosa collaborazione dell’Ordine degli Avvocati di Prato, infatti, i montemurlesi potranno avere a disposizione professionisti qualificati per avere consulenze e consigli su materie di grande interesse per la collettività».
Allo sportello, infatti, gli avvocati svolgeranno unicamente attività di informazione e orientamento legale, con esclusione quindi dell’attività giudiziale e stragiudiziale di stesura di atti, di redazione di memorie difensive nonché di corrispondenza scritta e verbale per le quali è necessario che il cittadino costituisca con il professionista di fiducia un rapporto di natura privatistica.
« Lo sportello di assistenza legale al cittadino, tra le altre finalità, serve anche per rivalutare l’aspetto sociale della professione di avvocato. – conclude il segretario generale del Comune di Montemurlo, Simone Cucinotta – Grazie alla collaborazione dell’Ordine degli Avvocati di Prato intendiamo sfatare certi stereotipi negativi legati alla professione, rivalutando piuttosto il ruolo di “consigliere del cittadino”, da sempre connaturato nella figura dell’avvocato»
L’iniziativa non produrrà costi a carico del bilancio comunale e partirà a breve. Le prenotazioni degli appuntamenti saranno gestite dall’amministrazione comunale in collaborazione con la segreteria dell’Ordine degli Avvocati di Prato. L’avvio degli orari dei ricevimenti saranno pubblicizzati in modo congiunto dal Comune e dall’Ordine degli avvocati.
Prima dell’inizio dell’inizio di ciascun colloquio, che avrà la durata di mezz’ora, la persona che accede al servizio dovrà compilare una scheda nella quale saranno riportate le proprie generalità, la materia per la quale ha richiesto l’incontro ed il consenso al trattamento dei dati personali in conformità della normativa sulla privacy, con allegata copia di un documento d’identità. L’avvocato, qualora il cittadino lo richieda, dovrà altresì fornire informazioni ed orientamento per l’accesso al servizio giustizia e in particolare agli strumenti di tutela giudiziaria previsti dall’ordinamento, i tempi di massima, i costi di giudizio, gli oneri tributari e le possibili conseguenze della perdita della causa. L’avvocato fornirà informazioni su strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la risoluzione delle controversie, sulla difesa d’ufficio e sul patrocinio a spese dello Stato.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!