Montemurlo, Poggio a Caiano, Vernio

Oste e Montemurlo “terre di Presepi”: ecco i vincitori del concorso

Contributo di Parrocchia Oste

33 i presepi in gara quest'anno al concorso organizzato da 13 anni dalla Parrocchia di Oste. Ecco i vincitori!
Ancora aperto fino al 2 febbraio in grande presepe artistico di Oste dedicato ai terremotati e alla memoria del vescovo Bianchi.

I partecipanti al concorso con la giuria e il parroco di Oste don Simone

La frazione di Oste, così come il suo comune di Montemurlo e le zone limitrofe, confermano di essere “terre di presepi”. A testimoniarlo è il 13° Concorso del Santo Presepe, organizzato dalla Parrocchia di Oste, con il patrocinio del Comune di Montemurlo, che quest’anno ha avuto un grande successo di iscrizioni, arrivando a ben 33 presepi in gara, realizzati da famiglie, scuole, associazioni e privati di Oste e zone limitrofe che sono stati visitati dalla giuria composta da alcuni volontari, catechisti e dai componenti del gruppo Presepe della Parrocchia di Oste. L’iniziativa ha come scopo quello di valorizzare e mantenere viva la più bella tradizione del Natale nata a Greccio nel 1223 da un’idea di San Francesco di Assisi.

La premiazione è avvenuta Venerdì 6 Gennaio presso la Chiesa parrocchiale di Oste. Questa la classifica:

1° Classificato CATIA LILLI

2° Classificato YLENIA E EMILIANO COLOMBO

3° Classificato ANNAMARIA BROGI E GINEVRA BARTOLETTI

Premio speciale della giuria LORIANA BONACCHI

4° Classificato DIEGO E FLAVIO DI SANTO

5° Classificato BENEDETTO MUCCI

1° Classificato Categoria “Bambini” (parimerito) DANILO OCCHIPINTI – ADRIANA LO BASSO

A tutti i partecipanti è stata consegnata una pergamena ricordo.

All’interno della Chiesa parrocchiale di Oste è allestita una mostra con le foto di tutti i presepi in gara.

Tutte le foto sono state inoltre pubblicate sulla pagina Facebook “Parrocchia Di Oste” dove è possibile trovare anche un video con tutte le opere dei partecipanti.

Inoltre, ricordiamo che è ancora visitabile in grande presepe artistico di Oste.

Il grande Presepe artistico è allestito all’interno della Chiesa parrocchiale di Oste in Piazza Amendola; l’ambientazione è impreziosita da effetti scenici e sonori, ogni anno sempre più particolareggiati, con una minuziosa cura dei dettagli in grado di colpire l’osservatore più attento; quest’anno, inoltre, il presepe è cresciuto di dimensione raggiungendo una superficie di oltre 35 mq.

Il grande Presepe di Oste da 15 anni è un appuntamento molto atteso non solo da tutta la comunità ma anche da molti visitatori provenienti da altre zone delle provincie limitrofe. Nelle ultime edizioni il presepe ha richiamato ad Oste moltissimi visitatori anche da comuni e province limitrofe, ottenendo notevole risalto nel web, nella stampa ed nelle tv locali.

Nel corso degli anni il presepe di Oste ha ricevuto anche diversi riconoscimenti e premi, e dallo scorso anno è entrato a far parte della rete regionale “Terre di Presepi”.

Il Presepe di quest’anno, intitolato “E la casa si riempì di quel profumo”, e prende vita dalle figure di Marta e Maria di Betania,  è dedicato alle popolazioni colpite in questi mesi dal terremoto del centro Italia, e trova ispirazione da una catechesi del vescovo Mansueto Bianchi, recentemente scomparso.

Il Presepe è visitabile fino al 2 Febbraio, tutti i giorni dalle 9 alle 19.

Per visite in altri orari, visite guidate e visite di gruppi contattare la Parrocchia allo 0574/798667, oppure sulle pagine Facebook “Parrocchia Di Oste” e “Presepe Della Parrocchia Di Oste”.

La Parrocchia di Oste e gli organizzatori ringraziano tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa!

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!