Montemurlo

Il Jolly affronta il Grifone in una partita dove tutto è possibile

Contributo di Emanuele Vattiata

Jolly Montemurlo a Grosseto con l'intenzione di mantenere un passo spedito.

Foto di repertorio: Molinari segna il momentaneo gol del vantaggio per il Jolly Montemurlo nella gara di Coppa Italia del 2015. Foto Paolo Parisi

Quasi a un anno di distanza, si ritrovano di fronte Jolly Montemurlo e Grosseto e dopo la gara di Coppa Italia giocata all’Ado Nelli lo scorso 25 Novembre 2015 e terminata 2 a 1 per il Grosseto, è la squadra di mister Pino Murgia ad approdare nel capoluogo maremmano, con intenzione di ribaltare la rimonta avvenuta grazie a due rigori concessi a favore del Grosseto. Da un punto di vista statistico, la trasferta a Grosseto dovrebbe terminare in pareggio, dato che il cammino delle due squadre, nelle ultime cinque giornate, è sfasato fra vittorie e sconfitte, ma praticamente identico in fatto di punti. Infatti, quando il Jolly Montemurlo ha perso, il Grosseto ha vinto e viceversa ed ogni due turni un pareggio per entrambe le squadre. La partita sarà disputata alle 14.30 fra i 9988 posti dello stadio Carlo Zecchini e diretta da Franck Loic Nana Tchato della sezione di Aprilia e dagli assistenti Matteo Gavazza di Chiavari e Stefano Baldissin di Novi Ligure.

Il Jolly Montemurlo, recupera Gialdini, ma perde Del Bino per un infortunio rimediato durante l’allenamento di giovedì. Il portiere sarebbe sceso in campo anche contro il Grosseto, ma i 16 punti di sutura che si sono resi necessari per chiudere le due ferite, una sulla fronte e una sotto l’occhio, terranno fuori gioco l’estremo difensore per almeno due settimane. Spazio per Angelo Montenegro, in squadra da settembre, ma mai impiegato dal mister biancorosso.

Probabile formazione (4-3-3): Biagini, Olivieri, Myslihaka, Gialdini, Carlesi, Fedi, Borgarello, Cela, Pinzauti, Vitiello-Moretti, Motti.

Emanuele Vattiata 12/XI/2016

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!