Montemurlo

Il Victoria Club Volley vince il campionato ed è élite

Contributo di Emanuele Vattiata

Dopo la vittoria di Firenze, successo anche in casa per quello che è il doppio salto di categoria in due stagioni.

Fra le mura di casa, nella palestra di Fornacelle della scuola Giorgio La Pira di Montemurlo, il Victoria Club Volley si aggiudica il campionato con una finale giocata al meglio di tre partite, ma conclusa dopo due gare con i risultati 1-3, in trasferta nell’andata del 19 maggio e 3-1, in casa il ritorno il 25 maggio. In caso di parità di punteggio e risultato sarebbe servita gara 3, da disputarsi in campo neutro. A farne le spese è Volley Atletica Castello di Firenze che non è mai apparsa realmente temibile, anche perché la conquista dei due primi set per il Victoria Club, avevano già decretato la vittoria ai punti. La gara iniziata alle 21.30 si è sviluppata con il punteggio di uno schiacciante 25/12, un più combattuto 25/22, che poi si è rivelato il set della vittoria e pertanto mentalmente più complesso, seguito poi dalla flessione dovuta al rilassamento del risultato già acquisito e terminato con il punteggio di 18/25 per gli ospiti, che trovano la reazione d’orgoglio, ma ritornano subito vittime di un convincente 25/19 a decretare la vittoria finale per il Victoria Club Volley.

Il team di Montemurlo seguito da Giuseppe Di Benedetto, figurava nel girone fiorentino, costituito da 3 gironi di 8 compagini e composto da squadre miste (in campo devono essere presenti 3 giocatori di sesso maschile e tre atlete di sesso femminile). Quello che impressiona è il cammino del Victoria Club Volley, perché il percorso è impreziosito dalla doppia promozione in altrettante stagioni. Grazie al secondo posto conquistato nella stagione 2014/2015 nel campionato “Competizione”, arriva il primo avanzamento che conduce al livello successivo col torneo di Eccellenza. Il campionato “di mezzo” giocato nella corrente stagione 2015/2016 e concluso dopo la vittoria di questa sera, è stato conquistato con la prima posizione, che spalanca le porte del  del campionato Elite, massima competizione per la federazione UISP.

Una serata colorata da un folto pubblico, che ha incitato i propri atleti con ogni mezzo a disposizione, dal roboante ritmo di bidoncini percossi, all’assordante trillo delle Vuvuzela, rispolverate per un’occasione così speciale a conferma di una curiosa citazione che afferma: <<il Volley è stato inventato perché anche i calciatori hanno bisogno di eroi>>

Emanuele Vattiata 25/V/2016

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!