Montemurlo

ASD Corallo una nuova società già grande

Contributo di Emanuele Vattiata

Brillanti risultati nel primo anno di apparizione sul suolo locale, grazie alla formazione degli insegnanti che compongono l'entourage capitanato da Patrizia Iovine.

Patrizia Iovine insieme alle sue atlete

L’asd Corallo, giovane società con ancora meno di un anno di attività, ma riconosciuta dal CONI e dalla F.G.I. è già protagonista sulla scena della ginnastica e della danza. I risultati ottenuti sono incoraggianti, basti pensare al primo posto conquistato all’ultimo campionato nazionale tenutosi a Spoleto, dalla giovane atleta Eleonora Benedetti nel corpo libero individuale, per la categoria allieve. Lo staff, diretto dall’insegnante Patrizia Iovine, tecnico e giudice nazionale F.G.I. è composto dalle ex ginnaste della Nazionale Italiana, Desireè Pagliaccia, Francesca Caruso e Sara Forte e dai Ballerini e insegnanti di danza Laura Taddei, Daniele Limberti, Melissa Baroncelli, Rachele Ballini e Desireè Ticali. Sono circa cento gli iscritti del primo anno, ma i risultati ottenuti nella sola prima stagione, potrebbero incrementare le iscrizioni alla scuola nata dall’esperienza e dal desiderio di Patrizia Iovine che auspica di poter interessare sempre più giovani al mondo della ginnastica ritmica, della danza e del teatro. Infatti l’ASD Corallo è attiva anche per quanto riguarda l’organizzazione e la cura di manifestazioni sportive come “l’Atleta dell’anno”, il premio “Fair Play” e il “Premio Bacchino” oltre ad aver introdotto spettacoli di arti performative all’interno di iniziative locali come il “Gran Galà per la Festa dell’Olio” o la “Cena Rinascimentale”. L’ASD Corallo dispone corsi dai 3 anni per la ginnastica ritmica, dai 7 per Hip Hop, dai 10 per la danza Moderna e dai 16 per la danza del ventre; opera alla palestra Salvemini-La Pira di Montemurlo, all’impianto sportivo di P. Micca di Bagnolo e ai circoli di Viaccia (La Libertà), Galciana (R. Degli Innocenti) e Santa Lucia (ARCI). Proprio a Santa Lucia, durante tutta la giornata, sarà presente dalle alla Mostra Mercato di via Bologna dalle 10.00 alle 21.00 con spettacoli che verranno eseguiti dalle 16.30 alle 17.30; all’interno della fiera stand gastronomici, artigianali e attrazioni per bambini, mentre il 26 maggio sarà protagonista al teatro Politeama di Prato, all’interno dello spettacolo teatrale “Altri Tempi” un confronto fra le tre generazioni del 900.

Emanuele Vattiata 7/V/2016

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!