Montemurlo

Fermo per Molinari, il Jolly Montemurlo ridisegna la squadra

Contributo di Emanuele Vattiata

Alle cessioni di Lupetti, Ghelardoni, Maggi e Lulja si aggiunge anche la partenza dell'attaccante Hernan Molinari in direzione Marche.

A due giorni dalla chiusura del calciomercato invernale, prevista per giovedì 17 dicembre alle ore 19.00, il Jolly Montemurlo cede a titolo definitivo, l’attaccante Hernan Molinari che ha deciso di cambiare girone, dalla E alla F trovando l’accordo con la Fermana, squadra marchigiana di serie D. Alla base della cessione non è considerato il livello tecnico, visto che il talento del giocatore argentino non è mai stato messo in discussione, bensì non ha convinto il suo atteggiamento in campo, probabilmente Molinari non ha trovato gli stimoli che lo facessero rendere al meglio delle sue capacità, di conseguenza l’accordo di lasciare Montemurlo per Fermo. Per una squadra come il Jolly, che ambisce alla vetta della classifica, non sembra una mossa avveduta, ma sicuramente la società biancorossa avrà in serbo una strategia altrettanto importante e tenterà di portare almeno due giocatori di alto profilo per confermare che le ambizioni non sono regredite, anzi. Oltre Molinari e i già citati Lupetti, Ghelardoni, Lulja e Maggi è stato svincolato anche Mecca e sembra che perfino Colombini sia in partenza; quest’ulteriore mossa indica che la dirigenza si è voltata a un cambio di rotta con l’intenzione d’inserire al più presto innesti di spessore ancora superiore.  Nel frattempo il silenzio stampa non si è ancora interrotto, ma è certo che se il Jolly Montemurlo vorrà confermare le proprie aspettative per la stagione corrente, dovrà necessariamente correre, sia per chiudere le trattative migliori, sia per ritrovare la vetta della classifica che, momentaneamente sembra non aver trovato una vera leader. L’impressione è che un po’ sia lo stesso scenario che accade in casa Jolly Montemurlo e cioè che a Settesoldi manchi quel nocchiero che rinsaldi l’anima del gruppo, un giocatore capace di guidare i compagni ad andare tutti nella medesima direzione, donando loro la forza di credere anche oltre le proprie possibilità. Per il tecnico biancorosso, ci sono alcune alternative sostanziose, che potrebbero fare decisamente al caso suo per dare seguito al progetto del nuovo Jolly Montemurlo, ma rimane poco tempo a disposizione e inevitabilmente viene da pensare al passato recente e a immaginare come sarebbe la squadra se durante il mercato estivo fossero state trattate diversamente alcune mediazioni, per esempio con Raimondo, ma pure Mazzanti, Di Vito e De Gori…

Emanuele Vattiata 15/XII/2015

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!