Montemurlo

Misantropia, il gioco si farà

Contributo di Emanuele Vattiata

Arrivato il traguardo tanto atteso per Misantropia: la raccolta fondi ha portato il finanziamento necessario per dare vita al progetto di Francesco Stafanacci

Prato. L’ultima settimana è stata fondamentale, ma come previsto, ha portato a compimento il crowdfoundig istituito da Francesco Stefanacci per portare avanti il progetto del suo gioco da tavolo. Una settimana molto lunga quella del giovane pratese, ma adesso, dopo aver raggiunto livelli molto alti di misantropia, può finalmente tirare un sospiro di sollievo e cominciare a pensare allo sviluppo del gioco. La campagna è ancora aperta con altri traguardi da raggiungere che daranno la possibilità di introdurre ulteriori carte, segnalini speciali e traduzioni in inglese, tedesco e francese. Fra le varie ricompense, con la cifra di € 300, vi è ancora la possibilità di avere una copia personalizzata illustrata da Davide Berardi in arte Daw, autore Panini, autore dell’intera parte grafica, dal prototipo alla realizzazione finale. La raccolta fondi su Indiegogo (https://www.indiegogo.com/projects/misantropia-un-gioco-di-sopravvivenza-sociale#/story) terminerà definitivamente venerdì 26 Giugno.

Emanuele VAttiata 26/VI/2015

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!