Carmignano, Poggio a Caiano

Una sera con otto sindaci, per raccontare la storia di Poggio e Carmignano

Dal blog di walterfortini

Venerdì 8 febbraio alle 21.15 la presentazione a Carmignano del libro di Riccardo Cammelli "Il Poggio e il Campano"

CARMIGNANO. Otto sindaci tutti insieme, tra ex e in carica: cinque di Carmignano e tre di Poggio a Caiano. Sarà un appuntamento particolare quello di venerdì 8 febbraio al Circolo Arci “11 giugno” di Carmignano, con un libro particolare: il volume di Riccardo Cammelli che racconta la nascita nel 1963 del comune di Poggio, o meglio il suo ‘sganciamento’ da Carmignano, con all’orizzonte ben in evidenza quello che in Italia stava succedendo: gli anni del boom economico e del primo centro sinistra, le giunte a geometria variabile, i prodromi di quella che sarà negli anni Settanta la politica dei due forni del partito socialista, ma anche la disciplina di partito, il sacrificio rispetto a scelte nazionali (o viceversa). Storie locali, dove forti e predominanti erano in certi momenti le spinte campaniliste, e storie nazionali, provinciali e toscane.

Il libro è già stato presentato sul territorio in altre occasioni. I protagonisti diretti di quegli anni – i consiglieri e sindaci di allora – purtroppo non ci sono più. Avere insieme chi dagli anni Settanta in poi ha governato i due comuni – con ‘campanilismi’ ancora accentuati, voglia di collaborare ma anche visioni a lungo diverse (e maggioranze politiche per diversi anni diverse) – sarà sicuramente interessante. Un’occasione da non perdere: per gli appassionati di storia locale e di politica, nel senso più pieno e nobile del termine.

L’incontro inizia alle 21.15. Gli ex sindaci di Carmignano presenti saranno Antonio Cirri,
Alessandro Attucci (la cui casa editrice ha pubblicato il volume), Vittorio Cntolesi e Doriano Cirri, oltre al primo cittadino in carico Edoardo Prestanti. Quaranta anni di giunte, dal 1978 in poi. Poggio sarà rappresentato da Silvano Gelli, Marco Martini e Francesco Puggelli, ovvero gli ultimi tre sindaci. Naturalmente sarà presente anche l’autore del volume, Riccardo Cammelli.