Montemurlo, Pescia, Carmignano

Nuovo premio per il presepe di Oste dedicato ai giovani

Contributo di Parrocchia Oste

Sarà visitabile fino al 2 febbraio il grande presepe nella Chiesa di Oste, dedicato ai giovani in vista della GMG di Panama. Premiata l'opera anche quest'anno con il Premio San Francesco.

Nonostante le festività natalizie siano concluse, c’è ancora tempo fino al 2 febbraio, festa della Presentazione di Gesù al Tempio, per visitare il suggestivo Presepe artistico della Parrocchia di Oste, nel comune di Montemurlo (Po), che dallo scorso 8 dicembre è meta di tantissimi visitatori, finora oltre duemila, provenienti da varie zone della Toscana, e non solo.

Il Presepe, che ricopre una superficie di 35 mq all’interno della Chiesa parrocchiale di piazza Amendola, offre la possibilità di poterci entrare dentro, percorrendo un percorso che permette al visitatore di godere di una più ampia veduta da più angolazioni. Inoltre sono presenti nuovi effetti, nuovi personaggi, maggiore illuminazione con una immancabile cura dei particolari in grado di colpire l’osservatore più attento.

Il Presepe di quest’anno è dedicato in particolar modo ai giovani, e rappresenta un cammino di preparazione verso la Giornata Mondiale della Gioventù che si svolgerà a Panama dal 22 al 27 Gennaio prossimi; proprio da questo importante evento i presepisti di Oste hanno tratto spunto, intitolando l’opera “Ecco la serva del Signore; avvenga per me secondo la tua parola”, proprio come il tema della GMG, facendo del presepe un vero e proprio cammino attraverso i momenti principali che visse la Madonna, dall’annuncio dell’Angelo, passando per la visita alla parente Elisabetta, allo sposalizio con Giuseppe, al viaggio verso Betlemme, fino alla nascita di Gesù. Questo messaggio ha colpito particolarmente la giuria della 31^ Edizione del Concorso “Il Presepio più bello” organizzato dalla Pro Loco “Alta valle del Reno” de Le Piastre (Pistoia) che ha conferito al Presepe di Oste il prestigioso “Premio giuria San Francesco” che ogni anno viene assegnato al presepe con il messaggio più intenso. I presepisti Daniele, Manuel, Massimiliano e Francesco erano presenti alla cerimonia di premiazione che si è svolta Domenica 13 Gennaio nella Chiesa di Sant’Ilario a Le Piastre.

Dal 2015 il Presepe di Oste, che anche quest’anno è patrocinato del Comune di Montemurlo, fa parte della rete regionale Terre di Presepi, il comitato di coordinamento promosso da presepisti, associazioni e parrocchie, nel cuore della Toscana in collaborazione con le relative diocesi di appartenenza che ha come scopo quello di valorizzare, promuovere, coordinare e incrementare la tradizione del presepe.

I presepisti Daniele, Manuel, Maycol, Massimiliano, Francesco, Arben e Andrea, invitano chi ancora non avesse avuto l’occasione, a visitare il grande Presepe artistico di Oste, che è ancora aperto, tutti i giorni, dalle 9 alle 19, fino al 2 febbraio; nell’ultimo giorno di apertura sarà celebrata la Santa Messa alle ore 18 con la tradizionale benedizione delle candele, e al termine si procederà allo spegnimento del presepe.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare le pagine facebook “Parrocchia di Oste” e “Presepe della Parrocchia di Oste“.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!