Carmignano

In ricordo dei caduti, tante iniziative sulle orme della Grande Guerra

Dal blog di walterfortini

La commemorazione sarà l’11 novembre. Previste anche conferenze, visite guidate, la presentazione di un libro ed un concerto

CARMIGNANO. Si ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale, cento anni fa, e si celebra il 4 novembre domenica. A Carmignano la commemorazione sarà però la settimana successiva, l’11 novembre. Come sempre saranno deposte corone di alloro ai cippi e monumenti di tutte le frazioni. Poi, alle 10.30, il consueto alzabandiera a Carmignano nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II e la sfilata, con la Fanfara dei bersaglieri e per l’occasione anche un trattore d’artiglieria TM48, verso la chiesa di San Michele, dove si svolgerà la santa messa in commemorazione dei caduti di tutti le guerre.

“Ma il programma di iniziative, in particolare per ricordare la fine della Grande Guerra, proseguirà anche nelle settimane successive – ricorda l’assessore comunale Francesco Paoletti – Eventi resi possibili grazie grazie al supporto dell’Associazione combattenti e reduci e degli Alpini”. Saranno coinvolti anche gli studenti della scuola media dell’Istituto Pontormo.
Così già domenica 4 novembre (e poi di nuovo l’11) dalle 15 alle 18 sarà aperta al pubblico la cappella dei Caduti, di fianco alla Chiesa, con la possibilità di una visita guidata. Il 12 e 13 novembre la visiteranno gli studenti di terza media della Pontormo. A far loro da Cicerone sarà lo storico Riccardo Fortunato dell’associazione “Cime e Trincee”.

Martedì 13 novembre alle 21, nel salone consiliare del palazzo comunale, sarà presentato anche il libro di Francesco Venuti“Memorie di guerra e di prigionia: l’internamento dei militari italiani attraverso le testimonianze” a cura dell’A.N.C.R. Federazione Prato. Interverranno il sindaco Edoardo Prestanti, il presidente nazionale Combattenti e Reduci Sergio Paoliero, Orlando Materassi di A.N.E.I. Toscana e Luana Collacchioni, docente all’Università di Firenze. Sarà presente l’autore.

Venerdì 16 novembre alle 21 nella chiesa di San Michele Arcangelo a Carmignano è da non perdere il concerto del coro Alpino “Su Insieme” a cura della sezione fiorentina. Prima del concerto, alle 19:30,  ci sarà anche una cena, nel chiostro di fianco,offerta dal Gruppo Alpini di Poggio a Caiano e Carmignano.

Lunedì 19 novembre alle 21 nella saletta del “Museo della vite e del Vino”, sempre a Carmignano, si terrà la  conferenza “1918 – La pace provvisoria. Le principali conseguenze geopolitiche” a cura del Gruppo AttivaMente. Un’altra occasione di approfondimento sarà  giovedì 22 novembre alle 21, nella sala consiliare del palazzo comunale, con la serata “D’Annunzio, Croce e la Grande Guerra” curata dal Gruppo d’Incontri “il Campano”. In cattedra ci sarà il professor Michele Maggi, ordinario di Storia della filosofia politica all’Università di Firenze.

Dal Comune invitano a partecipare numerosi e ad esporre nei prossimi giorni il tricolore a finestre e balconi.