Carmignano

A scuola menù da tutta Italia e dal mondo … e una app con gli ingredienti

Dal blog di walterfortini

Iniziano i pranzi a tema sui banchi di materna e primaria. Da quest'anno sul telefonino o al computer si potranno conoscere in tempo reale piatti del giorno, valori nutrizionali e ingredienti, con utili consigli per una corretta dieta alimentare

CARMIGNANO. Domani, giovedì 4 ottobre, si mangerà lombardo in tavola a scuola. Arriva infatti la prima della giornate a tema, pensate per far conoscere ai bambini ricette e usanze gastronomiche diverse, di altre regioni d’Italia ma anche di altre parte del mondo. Così in tavola saranno servito risotto alla milanese (con lo zafferano), cotoletta e patate arrosto. Tra un settimana, l’11 ottobre, l’omaggio sarà invece tutto toscano: fettunta (ovvero la classica fetta di pane arrostita ‘intuffata’ nell’olio extravergine di olivba e strofinata con l’aglio), pollo fritto e schiacciata con l’uva. Un omaggio anche ai prodotti di stagione.

L’idea dei menù a tema e delle contaminazioni gastronomiche, proposte insieme all’amministrazione comunale dall’azienda Cir Food che gestisce il servizio di refezione scolastica nelle materne e primarie, non è nuova. Quel che è nuovo, tenuta a battesimo a settembre, è invece l’app “Menu chiaro”, che consente da quest’anno ai genitori di consultare sul proprio smartphone i menu del giorno, vedere in tempo reale le diverse portate del pranzo, i valori nutrizionali di ogni singolo piatto, gli ingredienti e tutte le informazioni relative alla presenza o meno di allergeni, tutte domande a cui ora potranno trovare risposta con un semplice clic. Con la app si può addirittura calcolare l’indice di massa corporea e leggere alcuni consiglio di educazione alimentare, utili per avere un corretto regime alimentare. Per i bimbi certo, ma anche per tutto il resto della famiglia. Gli stessi dati disponibili sulla app si possono consultare on line all’indirizzo www.menuchiaro.it/carmignano.