Carmignano

San Michele, vince la prima manche il fantino dei gialli

Dal blog di walterfortini

Il Palio sarò aggiudicato sommando i punteggi delle tre corse. La sfida si rinnova sabato e domenica

Il fantino del giallo mentre fora il cerchio sul traguardo

CARMIGNANO. La prima corsa del palio dei ciuchi, l’altro trofeo del San Michele assieme al ‘teatro in strada’, se l’aggiudica il rione giallo: due giri di due piazze ed una via con cambio degli animali a metà percorso, dove gli speroni sono banditi e per un colpo di troppo ai ronzini si è puniti con la squalifica. La sfida appartiene alla tradizione, anche se sono lontani gli anni in cui il ciuchino Merchx infiammava gli animi.

Fantini e palafrenieri scendono in piazza quasi alle una. Pochi minuti per far allineare gli animali e poi il via. Il giallo Lorenzo Cappellini parte subito bene. E’ un testa a testa sulla prima salita; poi, al termine della discesa, guadagna oltre un’incollatura sul bianco Francesco Risaliti, vittorioso un anno fa. Mantiene il vantaggio nella corsa a piedi per cambiare il ciuco e poi si invola, solo nell’ultimo mezzo giro prima di forare il cerchio e portare a casa quattro punti.

Dietro invece è battaglia. Il celeste Aurelio Nencini, staccatissimo al primo giro, recupera e conquista per qualche metro la seconda piazza, ma si fa infilare dal verde Lorenzo Bargagli, l’’etrusco’ di Vetulonia, all’ultima curva. Chiudono al secondo (3 punti) e terzo posto (2 punti). Ultimo (1 punto) il bianco. Ma c’è tempo per recuperare.Sabato e domenica si corre di nuovo. Il palio si aggiudica sommando i punti di tre corse e poi c’è l’incognita del sorteggio dei ciuchi ai fantini, che si ripete ogni sera.

Leggi anche:
Il San Michele scende in piazza, la magia di una sfida a colpi di teatro