Carmignano

San Michele, ecco l’albo d’oro della festa

Dal blog di walterfortini

Nel 'teatro in strada' il celeste è il rione con più trofei, ma non vince dal 2014. I bianchi hanno primeggiato nel palio nelle ultime due edizioni

CARMIGNANO. L’anno scorso il podio più alto per la più bella sfilata di teatro in strada andò ai verdi. L’anno prima, nel 2016, se l’aggiudicarono i gialli e rimarrà un’edizione storica: la contrada del leone non vinceva infatti quel trofeo dal cappotto del 1971. Di bianco si colorò invece il palio dei ciuchi, come anche l’anno scorso. Se il San Michele è un bellissimo spettacolo che ‘sconvolge’ Carmignano per tre giorni l’anno – e divide famiglie e perfino fidanzati – la festa è anche una gara (ed agguerita anche): di teatro o in groppa ad un ciuco cavalcato a pelo. Ecco l’albo d’oro.

In ottantasei anni, da quando la festa è nata, sono 48 le sfilate e 49 (di cinquantatré corsi)i i pali assegnati, almeno quelli conosciuti. C’è stata infatti la lunga interruzione della guerra, dal 1939 al 1956. Ci sono stati altri stop dovuti a stanchezza e polemiche per vittorie non ritenute legittime: dal 1958 al 1963, dal 1975 al 1979. Ci sono stati anche anni in cui si è sfilato e corso ma i trofei non sono stati assegnati oppure, negli anni Novanta, edizioni con soli tre rioni.

Se si parte dall’inizio il colore dominante è senza dubbio il celeste. Il rione dell’arcangelo ha vinto complessivamente ventidue sfilate dagli anni Trenta del Novecento: ventitré se si considera anche l’edizione del 1964 in cui il trofeo fu unico (e vinsero sì verdi, per i maggiori punti conquistati nella corsa dei ciuchi) ma nella sfilata il primato era stato dei celesti. Dopo il 1996, per molti anni, è stato tutto un alternarsi celeste e bianco, con un ex-aequo (mai successo prima) nel 2011: dodici centri per l’Arcangelo e sette per i bianchi che ne hanno collezionati dodici dall’inizio della festa. A ruota segue il verde, con 11 vittorie – 7 tra il 1987 e il 1995, poi nel 2012 per un punto sui celesti ed ancora nel 2015 – e quindi il giallo con appena tre sfilate nel carniere, lontanissime nel tempo le prime due (risalgono al 1969 e al 1971) e freschissima quella del 2016 preceduta da un secondo posto nel 2015.

Si rovesciano (o quasi) le posizioni nel palio dei ciuchi: primo il bianco con 16 pali, secondo il giallo con 14, 13 per il celeste e ultimo il verde con 6. Le ultime tre edizioni della corsa dei ciuchi sono state vinte da bianchi (2017 e 2016) e celesti (2015 e 2014 ma vittoriosi anche nel 2012). Nel 2013 i bianchi avevano fatto addirittura cappotto. Nel 2010 e 2011 il palio era andato invece a gialli e verdi.