Carmignano

Maratona attorno alla villa dei Medici per gli appassionati della corsa

Dal blog di walterfortini

L'iniziativa, organizzata dalla Pontormo Running, animerà il 18 marzo il borgo medievale di Artimino

La villa medicea di Artimino

CARMIGNANO. Prima edizione per l’ultramarathon di Artimino ma subito tante iscrizioni, con presenze attese da tutta Italia e dall’estero.

La corsa in programma domani, organizzata dalla Pontormo Running di Carmignano, è per certi aspetti inusuale: un anello di quattro chilometri e duecento metri, ricamato di viti ed olivi, che toccherà il borgo medievale, la pieve di San Leonardo e la villa dai cento camini. Una location unica: diversa. E forse è stata proprio la bellezza della villa dei Medici voluta da Ferdinando I sul finire del Cinquecento, da un paio di anni patrimonio mondiale Unesco e che si potrà con l’occasione anche visitare, ad attirare forse gran parte del pubblico.

I corridori potranno scegliere la distanza che più si attaglia alle proprie gambe: ultramaratona (ovvero chi percorre più strada in otte ore), maratona, mezza maratona o corsa non competiva. Ma non ci sarà solo la corsa e la giornata, dedicata al benessere e allo sport, sarà animata da tante attività e iniziative rivolte a tutti gli appassionati del fitness, del bie vivre e dei prodotti a chilometri zero. Sarò una giornata di puro divertimento e un vero festival del trekking e del nordic walking. Le prime due gare partiranno alle 10 (le altre alle 14) e per partecipare occorre presentarsi in villa almeno trenta minuti prima per l’iscrizione e il ritiro del pettorale.

L’Artimino Ultramarathon apre le danze del circuito Tuscany Ultraurban Trail, il più grande d’Italia specializzato nelle corse che attraversano borghi e città.