Vaiano, Vernio, Cantagallo

Neve in arrivo in Valbisenzio, le raccomandazioni

Dal blog di fabriziaprota

Le amministrazioni di Vaiano, Vernio e Cantagallo raccomandano prudenza, catene o pneumatici adeguati, attenzione alle norme per la sicurezza del traffico, parcheggiare senza ostacolare gli spalaneve, mettersi in strada solo se indispensabile. Neve a bassa quota attesa per martedì 22 gennaio. Per il momento scuole aperte regolarmente

Vaiano innevata il 1° marzo 2018 (foto di Marco Cavaciocchi)

VALBISENZIO. Una nuova ondata di freddo è prevista per la settimana al via lunedì 21 gennaio. Martedì 22 (o mercoledì 23 gennaio) potrebbe tornare la neve in Val di Bisenzio, dal momento che sono previste precipitazioni anche a quote molto basse. Il Centro funzionale della Regione Toscana ha infatti emanato l’allerta gialla per rischio neve per tutta la giornata di martedì 22 gennaio.

Le amministrazioni di Vernio, Cantagallo e Vaiano, con i sindaci Giovanni Morganti, Guglielmo Bongiorno e Primo Bosi, raccomandano ai cittadini di attenersi scrupolosamente alle norme di circolazione previste per l’inverno e per gli eventi nevosi. Naturalmente permane l’obbligo di avere a bordo le catene e montarle, oppure viaggiare con le gomme da neve, nell’eventualità di neve o ghiaccio sulla strada. Importante è anche parcheggiare la propria auto in modo da non ostacolare gli spalaneve. Le forze dell’ordine controlleranno il rispetto delle norme e i Comuni opereranno secondo i rispettivi piani neve per mettere in sicurezza le strade, a partire dalle zone più popolate e dalle strade dove ci sono servizi pubblici (scuole, centri medici, uffici comunali, caserme) per poi estendersi a tutte le strade secondarie e alla viabilità pubblica minore.

I cittadini sono invitati a non mettersi in strada in caso di neve e ghiaccio se non è indispensabile e a farlo comunque con catene o gomme da neve montate. «I Comuni curano la percorribilità delle strade mettendo in azione spalaneve e spargisale, ma la collaborazione attiva della popolazione è indispensabile per evitare il più possibile ogni tipo di rischio» concludono i sindaci.

Per il momento non è prevista nessuna chiusura delle scuole. I cittadini potranno trovare aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sui siti e sui social dei Comuni della Val di Bisenzio.