Vaiano, Cantagallo, Vernio

Un concorso premia il miglior olio amatoriale della Val di Bisenzio

Dal blog di fabriziaprota

È rivolto ai coltivatori non professionisti e promosso dal Comune di Vaiano e dal frantoio di Sofignano. C’è tempo fino al 9 novembre per presentare i campioni. La premiazione sabato 10 novembre al Mulinaccio

L'olio viene travasato per la conservazione al frantoio di Sofignano

VALBISENZIO. Un concorso per decretare il “Miglior olio della Val di Bisenzio”, rivolto a tutti i coltivatori amatoriali che abbiano olivi nei Comuni di Cantagallo, Vaiano e Vernio. È promosso dal Comune di Vaiano e dal frantoio consortile di Sofignano e ha lo scopo di premiare “le fatiche” dei coltivatori non professionisti e incentivare la produzione di olio di qualità, promuovendone il consumo al grande pubblico e diffondendone l’utilizzo.

Per partecipare c’è tempo fino a venerdì 9 novembre: bisogna scaricare il modulo di domanda dal sito del Comune di Vaiano, compilarlo e consegnarlo insieme a un campione di olio nuovo (2 bottiglie di vetro della capacità di 250 millilitri, completamente anonime. Nel caso delle produzioni biologiche, va inoltre allegata idonea certificazione rilasciata dall’organismo di controllo) al Comune di Vaiano, al frantoio o all’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio. Tre le categorie in gara: olio extravergine di oliva, olio extravergine di oliva da agricoltura biologica e olio extravergine di oliva monovarietale.
La premiazione è in programma sabato 10 novembre alla villa del Mulinaccio. Il vincitore sarà scelto grazie alla selezione effettuata con la collaborazione dell’Ais Toscana. Il contest dell’olio rientra nell’ambito degli eventi legati a “La vita dolce”, la mostra che racconta la storia inaspettata del turismo in vallata attraverso foto d’epoca e documenti originali.

Per informazioni, Ufficio Cults – Turismo Cultura e Sport 0574 931065/66/67, eventi@bisenzio.it.