Vaiano, Vernio, Cantagallo

“La vita dolce”, in mostra turismo d’epoca ed eccellenze della Valbisenzio

Dal blog di fabriziaprota

Sabato 27 ottobre si apre l’allestimento alla villa del Mulinaccio a cura della Fondazione Cdse che racconta la vallata attraverso l’epoca d’oro delle vacanze borghesi e nobili tra ‘800 e ‘900 e le eccellenze produttive del territorio, tra passato e presente. Un calendario di eventi per celebrare castagne, olio e tartufo

Da sinistra, il sindaco Primo Bosi, la direttrice del Cdse Alessia Cecconi e l'assessore Fabiana Fioravanti presentano la mostra "La vita dolce"

VAIANO. Al via “La vita dolce”, un viaggio alla scoperta della Valbisenzio turistica tra natura, ville e sapori grazie alla mostra in programma alla villa del Mulinaccio. Apre infatti al pubblico sabato 27 ottobre (l’inaugurazione alle 15.30) l’allestimento a cura della Fondazione Cdse, con la collaborazione del Comune di Vaiano, che esplora gli albori del turismo in vallata attraverso foto originali e documenti d’epoca e, allo stesso tempo, racconta le eccellenze produttive, sempre attuali, del territorio con una serie di eventi nelle cantine che hanno per protagonisti i prodotti locali: dalla festa d’autunno con le castagne al concorso dedicato all’olio, dalla caccia al tesoro in villa alle degustazioni e al mercato di “Re Tartufo”.

«L’obiettivo è quello di dare valore al territorio in tutti i suoi aspetti – mette in evidenza il sindaco Primo Bosi –, promuovendo la sua storia e le sue eccellenze e quindi legando passato e futuro». «La nascita del turismo in vallata – spiega Alessia Cecconi, direttrice del Cdse e curatrice della mostra, inserita nel progetto “Antiche Villeggiature” – viene raccontata attraverso un ricchissimo corredo di immagini fotografiche e documenti, fra cui quelli messi a disposizione dalla sezione del club alpino di Prato e dall’Archivio di Stato. Abbiamo ricostruito l’affascinante racconto delle vacanze e dei personaggi che trascorrevano l’estate al Mulinaccio, alla Villa del Bello e a San Gaudenzio».

Domenica 28 ottobre, dalle 15,30, è in programma la Festa d’autunno, con il cantastorie Daniele Poli, mentre i fine settimana successivi sono consacrati rispettivamente all’olio (10 e 11 novembre) e al tartufo, anzi a “Re tartufo” (17 e 18 novembre). «Per l’olio questa è un’annata speciale che vogliamo celebrare con un contest e la premiazione delle migliori produzioni della Valbisenzio – sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico Fabiana Fioravanti –. Invito quindi tutti a partecipare alla selezione e all’assaggio».

Tornando alla mostra, una serie di pannelli narra la vita nelle ville della Valbisenzio, la dolcezza di vacanze d’altri tempi, fra passeggiate e conversazioni nei giardini. Uno dei protagonisti è proprio il complesso cinquecentesco del Mulinaccio che vanta un’antica tradizione di ospitalità estiva delle nobili casate fiorentine che nei secoli l’hanno posseduta, fino al Novecento. C’è poi la residenza prediletta dei Buonamici, villa San Gaudenzio, costruita su un complesso di antiche fortificazioni medievali e ristrutturata dal capostipite Buonamico. C’è poi villa del Bello, l’antica villa di Calcinaia a Sofignano ristrutturata e arredata in stile liberty, che divenne, tra le due guerre, il luogo delle abitudini stravaganti di Enrichetta e Assuntina Del Bello. La mostra, ad ingresso gratuito, è aperta il sabato e la domenica dalle 15 alle 19. Per in informazioni e prenotazioni visite guidate: info@fondazionecdse.it, 0574 942476 (lun-ven, ore 9-13) e www.fondazionecdse.it.

Di seguito il calendario completo degli eventi legati alla mostra:

Domenica 4 novembre, dalle 15.30 – “Festa d’autunno”, con il cantastorie Daniele Poli e merenda con fettunta e caldarroste, a cura di Auser “La Sartoria” Vaiano, rsa Lice Mengoni, cooperativa Alice, associazione eCCeteRa, Cgil Spi, Cna, Farmacia Cooperativa di Vaiano, Pubblica assistenza, Misericordia.

Sabato 10 novembre, dalle 15.30 – “Contest dell’olio”, concorso aperto a privati per l’olio prodotto in Valbisenzio.

Domenica 11 novembre, ore 16 – Visita animata per bambini, alla scoperta dell’olio dall’albero alla tavola. Caccia al tesoro tra villa, mostra e giardino. Con Giacomo Agabio e Alessia Cecconi Partecipazione gratuita su prenotazione.

Sabato 17 e domenica 18 novembre – “Re Tartufo”, a cura dell’Associazione Tartufai della Val di Bisenzio. Degustazioni e mercatini del gusto (sabato e domenica dalle 15 alle 20), cena e pranzo a base di tartufo (sabato alle 20, domenica alle 13). Prenotazione obbligatoria al 366 2706137.