Cantagallo

Torna “Galli&Galline”, c’è tempo fino al 25 maggio per l’adesione degli espositori

Dal blog di fabriziaprota

Sabato 2 giugno per tutto il giorno nella piana di Usella prodotti tipici, artigianato e animali da cortile, primo tra tutti il gallo, simbolo del territorio. La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale. Le adesioni all’indirizzo eventi@bisenzio.it

CANTAGALLO. Torna a Cantagallo l’appuntamento con la manifestazione dedicata all’animale simbolo del Comune valbisentino. Sabato 2 giugno è infatti in programma nella piana di Usella, in via Coppi e Bartali, “Galli&Galline”. Per tutto il giorno, dalle 9.30 alle 19.30, animeranno lo spazio della fiera gli stand con prodotti tipici, manufatti artigianali e naturalmente gli animali da cortile. Protagonista sarà appunto il gallo, nelle sue diverse razze. L’evento è promosso dall’amministrazione comunale e aderisce a “PiccolaGrandeItalia”, la campagna di Legambiente a sostegno dei piccoli Comuni e del loro patrimonio d’arte e tradizioni.

«Siamo contenti di confermare l’appuntamento con “Galli&Galline” anche quest’anno – afferma l’assessore alla Cultura del Comune di Cantagallo Maila Grazzini –. Il gallo è infatti il simbolo del nostro territorio e questa manifestazione gli rende omaggio. Stiamo lavorando per rendere l’evento ancora migliore e, se tutto va bene, per questa edizione ci sarà qualche novità».

Gli espositori interessati hanno ancora tempo per partecipare, presentando la propria adesione entro venerdì 25 maggio. La fiera ospiterà un massimo di 55 banchi, di cui 30 dedicati agli artigiani produttori opere dell’ingegno e 25 agli ambulanti (di cui al massimo 10 venditori di prodotti alimentari e 15 di prodotti non alimentari). I posti sono eventualmente aumentabili in compatibilità con gli spazi.

Gli operatori intenzionati a partecipare a “Galli&Galline” dovranno compilare la domanda di adesione utilizzando il modulo scaricabile dall’apposita pagina del sito web del Comune di Cantagallo ed inviarla tramite posta elettronica entro il 25 maggio all’indirizzo eventi@bisenzio.it. La quota di compartecipazione prevista è 10 euro e il pagamento dovrà essere fatto solo a seguito della accettazione della domanda.