Cantagallo

L’opera d’arte di Alessandro Mazzei

Contributo di Massimiliano Galardi

Il titolo può trarre in inganno; l’“opera d’arte” di cui oggi parlo è un presepe meccanico molto bello ed affascinante.

Esso non si trova nel Duomo di Milano o nella Basilica di San Lorenzo a Firenze, bensì nell’antico oratorio di Migliana; non per questo il luogo è meno prezioso di importanti edifici italiani, essendo l’ultima testimonianza del Castello di Migliana.

Una natività in stile meccanica realizzata minuziosamente da Alessandro Mazzei, abile amatore di questo genere di opere.

Un presepio nato molti anni fa che, col passare degli anni, si è visto impreziosito di elementi sempre più minuziosi.

Nella composizione si può trovare la chiesa con tanto di panchine, altare, leggio e pala d’altare, la cannicciaia, tipica capanna per essiccare le castagne e poi farne farina, ben articolata in questa zona, tanto da esserne la zona più ricca di tutto l’arco appenninico pratese.pistoiese e bolognese; non manca l’aia, l’orto, le fontane, il laghetto, le varie botteghe con tanto di personaggi e oggetti.

Le abitazioni sono provviste di tutto, dal letto, al tavolo con sedie, a piccole damigiane; i negozi mostrano la mercanzia, realizzata in maniera impeccabile.

Poi vi sono i personaggi che si muovono, in special modo durante il loro lavoro, il mulo che gira la macine, l’asinello con carretto che si muove, le fontane che versano acqua, il mulino “funzionante” con tanto di ruota esterna dove cade l’acqua.

Non manca la stalla, il pescatore; descrivere ogni personaggio sarebbe cosa impossibile e noiosa.

Un presepio che va assolutamente visitato, abbinandolo al Giro dei Presepi.

Esso si concluderà il 26 gennaio (ma in quel giorno qualcuno avrà già smontato i presepi) in concomitanza con la Sagra del Neccio, tipica  crepes di castagne a cui viene abbinata la crema o la cioccolata.

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!