Cantagallo

Nuovo consiglio per la pro loco di Migliana

Dal blog di agratialessandra

Resta confermata la presidenza ad Umberto Briganti, al secondo mandato, mentre vice presidente per i prossimi anni sarà Giampiero Potentati

Il nuovo consiglio della pro loco di Migliana

CANTAGALLO. Nuovo consiglio per la pro loco di Migliana, che in settimana ha eletto gli undici che formeranno il  team, che ha poi stabilito le cariche. Resta confermata la presidenza ad Umberto Briganti, al  secondo mandato, mentre vice presidente per i prossimi anni sarà Giampiero Potentati, il veterano dell’associazione sempre in prima fila ad ogni evento. Gli altri componenti votati sono: Giusy Tovoli, Giovanni Biagioli, Rossella Calamai, Franco Frati, Carlo Cortesi, Stefano Orlando, Manolo Salvini, Rachele Fiaschi e Massimiliano Potentati.

Prossimo impegno per lo staff molto affiatato, reduce dalla “Sagra del maiale” che ha portato a Migliana tante persone, sarà la partecipazione all’esposizione internazionale e nazionale canina che si svolgeranno nel parco dell’ex Ippodromo per cui si prevede una presenza di migliaia di appassionati da tutto il mondo. La pro loco di Migliana avrà lì il suo stand, dove sarà possibile assaggiare le tipicità del territorio, che saranno esposte e messe in vendita anche da alcuni produttori invitati all’esposizione dalla stessa associazione.

“La nostra partecipazione all’evento- spiega Umberto Briganti – ci consentirà di dare grande visibilità alle eccellenze che il nostro territorio offre, che vanno dai prodotti agricoli a quelli artigianali alimentari delle nostre aziende e dei nostri commercianti, e ci darà la possibilità di realizzare il progetto per cui stiamo raccogliendo fondi e verso il quale stiamo convogliando l’incasso delle ultime iniziative: ripristinare il vecchio sentiero che da Piazza della Chiesa porta ai campi sportivi e ai giardini dei bambini”.

La riapertura del sentiero, importante collegamento utilizzato da tempi immemori dalla gente del paese, rientra nella prospettiva di rendere fruibile una rete escursionistica che, anche grazie all’impegno di alcune associazioni sportive, come la “Banda dei Malandrini” e il “Primo e Pizza Bike”, e all’interessamento del Cai, sta portando Migliana e i territori limitrofi ad essere mete sempre più frequentate da amanti della natura e di sport all’aria aperta e da chi, partendo dalla frazione, vuole raggiungere facilmente a piedi il cuore della Riserva Naturale Acquerino Cantagallo e le sorgenti del Bisenzio.

“In tutto questo- conclude Briganti- il comune di Cantagallo riesce sempre in qualche modo a sostenerci, nonostante le difficoltà, e si è dimostrato attento e pronto per ogni evento che stiamo organizzando”.

24 aprile 2015

Faccionotizia: l’informazione parte da te

Il Tirreno ti offre la possibilità di diventare autore delle notizie sul tuo territorio: per scrivere di cronaca, economia, sport, eventi e molto altro basta entrare a far parte della community. Non limitarti ad essere spettatore dei fatti che ti circondano, raccontali e fai sentire la tua voce!