Cantagallo

Dai blog

La lista Vaianesi chiede più soldi per le scuole

di fabriziaprota

La richiesta è contenuta nell’emendamento del gruppo consiliare al bilancio di previsione 2018 del Comune di Vaiano. L’obiettivo abbassare da 50 a 15 euro il contributo volontario delle famiglie, versato in meno del 60% dei casi. La lista Vaianesi: «L’istituto è costretto ad attingere agli avanzi di bilancio ed è un andamento che non può protrarsi nel tempo»

Dai blog

Domenica 25 marzo torna a Vernio l’antica fiera di San Giuseppe

di fabriziaprota

Per tutto il giorno mostra mercato di animali da cortile, florovivaismo e prodotti tipici della Valle del Bisenzio. Sabato 24 al Meucci la premiazione del Contest per i migliori zuccherini dell’Appennino. La manifestazione è organizzata dall'Unione dei Comuni e dai Comuni di Vernio, Vaiano e Cantagallo. L'elenco completo degli espositori

Dai blog

Terna, la lista Vaianesi: «Rimaniamo in guardia»

di fabriziaprota

Nonostante il dietrofront dell’azienda sulla stazione elettrica di Vaiano lunedì 12 marzo si è tenuto l’incontro sul tema organizzato dal gruppo all’opposizione in consiglio comunale. «Siamo attenti a tutti i possibili sviluppi finché non ci saranno carte firmate o segnali chiari» hanno detto i Vaianesi insieme a La Citta per Noi. «Finchè Terna resterà proprietaria dell’ex Rivatex non sarò tranquillo» afferma il consigliere Seri

Dai blog

Niente più stazione Terna a Vaiano, il Pd Val Bisenzio: «Quando una comunità si oppone unita a un progetto assurdo i risultati vengono»

di fabriziaprota

Il Partito Democratico valbisentino ha espresso la propria soddisfazione per la notizia, diffusa sabato 10 marzo, del dietrofront dell’azienda sul progetto di realizzare una stazione elettrica in Valbisenzio. «È la dimostrazione di quanto siano necessarie le energie di tutti per salvaguardare il bene comune» commenta il partito

Dai blog

Terna: «La stazione elettrica di Vaiano non serve più»

di fabriziaprota

L’infrastruttura perciò non si farà. A farlo sapere è l’azienda che gestisce le reti per la trasmissione dell’energia elettrica. La motivazione l’avanzamento delle tecnologie, che consentono soluzioni alternative per risolvere i problemi della rete. I sindaci: «Un grande risultato per la valle». Il Comitato No Sev: «Siamo cauti»

Tutti gli articoli della redazione